Immaginate cosa deve significare svegliarsi ogni mattina con la luce del sole che penetra diretta in casa e accende di luce ogni spazio, dare uno sguardo verso l'esterno e non vedere altro che infinite distese di acqua incontaminata, deve essere davvero una piacevole sensazione poter vivere così. Se poi a questo ci si aggiunge il silenzio assoluto del non aver nessun vicino attorno ma solo la dura ed isolata roccia, viene proprio voglia di trasferirsi in un luogo del genere. Stiamo parlando di Aqua Casa, una lussuosa abitazione incastonata in una scogliera della costa marocchina.

Aqua Casa è una casa di lusso a picco sul mare, con piscina sul tetto e vista panoramica sull'oceano: certo non si può dire che è la tipica abitazione che si adatta al luogo valorizzandolo, bensì è la scogliera che racchiude e protegge la casa. La sua forma nella roccia consente una vista magnifica e un gioco di luci e ombre al centro della scena. Lo spazio abitativo è coperto da una piscina a sfioro che produce un effetto visivo di proiezione verso l'orizzonte, di fuga e di fusione con il paesaggio marino. Da una certa distanza dalla casa, la piscina sul tetto sembra creare un tutt'uno con l'oceano. Da lontano, avvicinandosi da terra alla casa, l'unico elemento visibile è il mare come superficie della piscina. L'acqua durante il giorno riflette l'ambiente circostante e durante la notte la piscina si riempie delle stelle luminose del cielo. La casa di lusso, un'abitazione in cemento rinforzato con ampie vetrate nella roccia, è stata progettata per essere autosufficiente da un punto di vista energetico e basso impatto ambientale. Aqua Casa, progettata dall'architetto Bel kharmoudi Aziz, appare come una mera continuazione del mare, da qui il suo nome evocativo, che ci rimanda ad un luogo di benessere e di compenetrazione nella natura.