[quote|left]|Nella città dei sogni, al numero 26 ci sei tu, oltre il ponte ad aspettarmi. Torno alla nostra piccola casetta. Ho percorso i tempi e gli spazi infine ti ho trovato. La mia amata di sempre e per sempre.[/quote]My Love è una dichiarazione d’amore del designer per la sua creatura. Edmondo Testaguzza infatti ha immaginato un viaggio d’amore per raggiungere la persona amata e ha visualizzato questo percorso attraverso la luce e una serie di lampade sospese che rappresentano ognuna una tappa di questo cammino, di questo romantico viaggio.

Sullo sfondo di una scenario industriale, come in un quadro di Mario Sironi, il protagonista del nostro racconto avvista un’alta Ciminiera. Si dirige verso quella e raggiunge una Fabbrica e un grande Hangar abbandonato. E’ notte e solo le luci che filtrano dagli edifici lo guidano nel cammino. Poco dopo arriva ad un fiume e al di là del ponte scorge una lanterna, che riconosce. E’ quella posta all’ingresso del suo giardino e a pochi passi ecco la sua casa, ecco il suo amore.