Quando si parla di New York la mente corre subito all'immagine delle strade trafficate, invase da taxi gialli, fumo, autobus e rumore. E se c'è un luogo caotico nella Grande Mela, oltre le vie della città, è la stazione degli autobus Port Authority, sicuramente il bus terminal più trafficato di New York. Situato nel cuore della città, a Midtown, il Port Authority Bus Terminal (PABT) è l'ingresso principale degli autobus che arrivano a New York ma per molti è “il luogo più brutto della Terra” da quando il comico britannico John Oliver l'ha definito così. La stazione di Port Authority è infatti sia la più grande degli Stati Uniti che la più trafficata del mondo per volume di traffico e questo ha determinato una congestione tale degli spazi interni che gli autobus sono spesso costretti a sostare per strada fuori dal terminal e lo stato di manutenzione della struttura lascia davvero molto a desiderare. Il costo della riqualificazione ammonterebbe a 9000000000 dollari, secondo i calcoli stimati, ma da febbraio il progetto di trasformazione andrà oltre la ristrutturazione: il Port Authority Bus Terminal diventerà un polo gastronomico.

Come rivoluzionare una stazione decadente? Ce lo insegna New York, sempre in prima fila per quanto riguarda progetti di recupero di luoghi degradati o abbandonati (ricordiamo la High Line). Per affrontare l'esorbitante costo di ristrutturazione necessaria l'autorità che gestisce la stazione ha aderito al programma Quality of Commute, che ha stanziato un finanziamento di oltre 15 milioni di dollari per il miglioramento del terminal. Questa riqualificazione passa sicuramente attraverso un ammodernamento dei bagni, dei sistemi di areazione, dell'illuminazione e delle tubature, ma soprattutto nella trasformazione di Port Authority in un centro di street food di lusso. Verranno infatti rinnovati i punti di ristoro già presenti ma, secondo le indiscrezioni trapelati di un progetto ancora in elaborazione, verranno aggiunti un &pizza, catena di pizza famosa a Washington DC, e un Good Stuff Eatery, che propone prodotti artigianali fatti con ingredienti freschi provenienti dalle coltivazioni locali, e poi un tradizionale Dunkin' Donuts, The Great American Bagel e Einstein's bagels, per calare i nuovi visitatori e pendolari nella perfetta atmosfera e cultura newyorkese.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERAin foto: KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA