La donna media utilizza circa 11.400 tra tamponi e assorbenti esterni durante tutta la sua vita. Tali prodotti possono però richiedere fino ad otto anni per essere smaltiti. Così l'alternativa della coppetta mestruale sembra essere sempre di più la soluzione ideale per il ciclo mestruale. Ma tutti questi prodotti sono spesso troppo costosi tanto che, secondo la BBC, alcune ragazze si assentano da scuola nel Regno Unito durante il periodo mestruale perché non possono permettersi prodotti sanitari. Ailsa Inglis ha progettato una coppetta mestruale destinata specificamente alle adolescenti, con l'obiettivo di renderla più accessibile.

Inglis, studentessa di design industriale dell'Università di Northumbria, ha ideato Nixie Girl, la coppetta mestruale per adolescenti, dopo aver riscontrato da una sua ricerca che il 93% delle donne durante il periodo mestruale usano ancora prodotti usa e getta. Nonostante infatti si senta sempre più spesso parlare di metodi alternativi agli assorbenti interni ed esterni per affrontare il ciclo mestruale, molte donne, soprattutto le più giovani, sono restie al cambiamento. Nixie Girl è la prima coppetta mestruale accessibile alle ragazze più giovani che ne incoraggia l'utilizzo. Ailsa Inglis ha cambiato il design della coppetta mestruale per renderla un prodotto più attraente per le adolescenti.

Le comuni coppette mestruali sono fatte di silicone flessibile, Nixie Girl rivoluziona il design delle coppette mestruali: presenta un labbro superiore curvo per un ulteriore supporto contro la cervice; una scanalatura ad arco mostra alla ragazza dove è meglio premere la coppetta per l'inserimento. La rimozione della coppetta viene facilitata con una corda in silicone, che sostituisce lo stelo rigido usato nelle comuni coppette mestruali attualmente disponibili sul mercato. Molte ragazze hanno inoltre perplessità circa la pulizia del prodotto, così Inglis ha creato uno sterilizzatore che igienizza la coppetta con un colpo d'acqua in otto minuti, rendendola nuovamente pronta all'uso.

Anche l'imballaggio è studiato per "normalizzare l'esperienza": al posto dei sacchetti di tessuto con cui si vendono le comuni coppette mestruali, Nixie Girl è inserito in una custodia rigida con due diverse sezioni interne, per la coppetta pulita e usata. All'esterno la confezione sembra inoltre simile a un trousse per il trucco, in modo che le ragazze possano sentirsi più a proprio agio nel portare la coppetta al bagno; all'interno è disponibile anche uno specchio per aiutarsi nell'inserimento. "Certamente è responsabilità del mondo del design cercare di unire la società attraverso un design accurato come Nixie Girl", ha spiegato Inglis, "Non possiamo cambiare i valori culturali delle organizzazioni aziendali come Procter & Gamble sui prodotti sanitari, ma i progettisti industriali possono sostenere un cambiamento culturale per quanto riguarda le mestruazioni attraverso il design innovativo dei prodotti per aiutare a promuovere i cambiamenti culturali e sostenere la sostenibilità".