Con i tanti teatri di Broadway e i numerosi cinema di New York, si potrebbe pensare che i cittadini della Grande Mela siano saturi dal mondo dello spettacolo ma niente affatto: presto in città, grazie ad un investimento di 130 milioni di dollari da parte del magnate della comunicazione Barry Diller, ex capo della Paramount Pictures e della Fox, e di sua moglie Diane von Furstenberg, aprirà uno spettacolare parco pubblico a tema, il Pier 55.

Si può parlare di un Hollywwod Park galleggiante che aprirà a New York, 186 metri al largo del litorale del fiume Hudson, in corrispondenza della 14esima Street. Il futuristico sorretto da 300 colonne di cemento a forma di fungo va a sostituire l'ormai degradato molo Pier 54 dove in passato furono accolti i superstiti e i resti del Titanic. Il Pier 55 ospiterà spettacoli all'aperto, un santuario marino per la spigola a strisce e proteggerà la città contro le tempeste. Prati aperti, piccoli boschetti, luoghi in cui rilassarsi e un anfiteatro da 700 posti costituiranno il paesaggio lussureggiante del nuovo parco galleggiante e qui si svolgeranno eventi di intrattenimento a basso costo ma dalla importante ricerca qualitativa. Opere commissionati ad artisti locali ed internazionali, guidati dal produttore premio Oscar Scott Rudin, daranno vita al più famoso luogo dedicato alla musica, alla danza, al teatro e all'arte che New York abbia mai visto.

L'inizio dei lavori è previsto per il 2015 e il completamento verso la fine del 2018 o all'inizio del 2019. Ma Pier 55 è l'ultimo gioiello di architettura di una lunga lista di interventi che ha visto trasformare il lungomare West Side del fiume Hudson: dal Chelsea Piers alla High Line, dall'Intrepid Air & Space Museum alla Circle Line, fino alle strutture per il ciclismo, il tennis, il beach volley e gli sport acquatici. L'Hudson River Park vanta anche 13 moli di recente costruzione. E tutti questi cambiamenti hanno attirato migliaia di nuovi residenti in eleganti torri di appartamenti extra-lusso, e nuovi edifici per uffici tra cui la sede della IAC/InterActiveCorp di Diller progettata da Frank Ghery. "Il lungomare della città di New York offre enormi opportunità per tutto, dal turismo alle strutture ricreative", dichiara il Governatore Andrew M. Cuomo, "e Pier55 è l'esempio perfetto di come si possa sfruttare tale risorsa per costruire una città più piacevole per tutti".