"Ribelle ribelle, hai strappato il tuo vestito. Ribelle ribelle, la tua faccia è un casino. Ribelle ribelle, ma che ne sanno gli altri?", cantava David Bowie e l'ostello aperto a Groningen sovverte le comuni regole della progettazione: Rebel Rebel è un ostello ricavato da vecchi container. Situato nell’ex zuccherificio “Suikerunie” della città universitaria di Groninga, il nuovo Containerhostel Rebel Rebel è nato dall'idea di Anna e Annika, due giovani ragazze che hanno deciso di trasformare dei container in disuso, un tempo adibiti al trasporto navale, in alloggi eco-sostenibili e ambienti ricreativi unici.

Ogni container è caratterizzato da un differente tema: semplici ed originali, gli alloggi dell'ostello Rebel Rebel comprendono Space Odyssey che è un dormitorio misto con 10 letti dedicato agli appassionati dello spazio; la Jungle Room per gli amanti del verde; una camera per sole donne con 5 letti, chiamata Lazy Stardust; e infine una doppia ispirata all'arte di Dianne van der Heide e per questo titolata Queen Kitch. L’ostello dispone di un piccolo bar, aperto anche gli esterni, dove assaggiare birre locali o bere una tazza di caffè accompagnata da dolci vari. L'ostello accoglie ospiti in ambienti accoglienti dove trova spazio una sala comune, una cucina sempre aperta e un piccolo bar, aperto anche agli esterni. In cucina gli ospiti possono cucinare per sé o per la collettività ed è qui che viene servita la colazione.

Tutto all'interno dell'ostello è pensato in chiave green. I letti a castello sono ricavati da vecchi pallet, l'acqua calda viene prodotta grazie ad una stufa a pallet che riscalda anche gli ambienti, e l'acqua inutilizzata delle docce viene usata per i servizi igienici che sono situati nel container chiamato “Waterloo Sunset”. Il Rebel Rebel Hostel al momento può ospitare solo 27 clienti per volta ma sono in previsioni lavori di ampliamento come la realizzazione di una terrazza sull’acqua dalla quale sarà possibile salire su una barchetta che arriva fino al centro di Groninga. I prezzi dei 27 posti letto variano dai 20 euro nei dormitori ai 30 euro a persona nella doppia.

Groninga è nota per essere la città più ciclabile al mondo, oltre il 57% degli spostamenti in città avviene in bicicletta. La viabilità nella città più importante dei paesi Bassi, per vita universitaria e culturale, negli ultimi anni è stata completamente riprogettata in funzione delle biciclette. L'ostello consente ai propri ospiti di prenotare una bicicletta, “Rebel bike”, a 7 euro al giorno per raggiungere il centro cittadino. Attorno all'ostello si trovano inoltre un undergroundclub, un ristorante, un laboratorio per artisti creativi e vari festival sono organizzati in un'area vicina. Il Containerhostel Rebel Rebel è gestito da Anna e Annika che organizzano anche tour tematici, escursioni a piedi, in bicicletta o in canoa, lezioni di yoga e barbecue all’aperto, per rendere il soggiorno dei propri ospiti un'esperienza unica, una vera “Groningen experience”.