Non ci saranno più segreto con i vostri gatti grazie al nuovo GPS felino che consente di tracciare ogni loro spostamento durante la notte. Ci sono gatti mentre i proprietari dormono sono capaci di allontanarsi da casa anche di 3 chilometri per poi fare rientro senza che nessuno si sia accorto di nulla. Spesso i proprietari sono convinti che i propri gatti non si muovano dal proprio giaciglio in casa, dal divano o dai piedi del proprio letto, ma quando grazie al GPS sono stati informati dei loro spostamenti in molti sono rimasti scioccati. Parliamo ovviamente di case dove i gatti vengono lasciati liberi di uscire come può essere nei piccoli paesi, al mare o in campagna. E la sperimentazione è stata lanciata dal The Central Tablelands LLS, un'organizzazione governativa australiana, allo scopo di educare i proprietari dei gatti e promuovere la consapevolezza circa le sorprendenti distanze che i gatti domestici possono compiere quando viene lasciata loro la libertà di spostarsi.

Un GPS riesce a svelare la vita segreta dei vostri gatti. Basta fare indossare al vostro gatto domestico una sorta di piccola cintura collegata ad un sistema di localizzazione per essere informati di tutti gli spostamenti dei vostri cari felici. La sperimentazione fatta in Australia è durata un massimo di 10 giorni, per vedere fino a che punto i gatti erano in grado di muoversi senza sorveglianza. Alcuni proprietari, convinti che il proprio gatto non andasse oltre il cortile di casa, hanno scoperto che i loro felini erano in grado di spostarsi anche di tre chilometri lontano da casa. In Australia infatti i gatti sono considerati una specie pericolosa che può creare danni alla fauna selvatica, da qui l'idea di monitorare gli spostamenti di felini domestici in modo da mostrare ai proprietari di gatti quanto poco possano conoscere i propri animali domestici e cambiarne quindi i propri metodi di approccio.