C'è una cucina completa con tavolo per mangiare, una camera da letto e un bagno con doccia nella casa più piccola d'Italia. Sembra assurdo che in soli 7 metri quadrati ci siano tutte le comodità di una casa normale ma l'architetto Marco Pierazzi è riuscito in una vera e propria impresa impossibile. In uno spazio che secondo la normativa italiana sarebbe piccolo anche per una camera singola, Pierazzi ha inserito tutto il necessario per una piccola casa a regola d'arte.

Nella casa più piccola casa d'Italia c'è tutto ciò che occorre: la porta di accesso all'abitazione, che è anche l'unica apertura della casa, conduce nella zona giorno dove si trova una cucina completa. con due fuochi, un frigo e tanti mobili a parete da utilizzare anche per lo stoccaggio; nella parete opposta alla cucina c'è un tavolo a mensola che si apre solo se necessario e dove una delle sedute è costituita dalla scala che conduce al piano superiore. La camera da letto sorge sul soppalco a cui si accede tra mite una scala e la botola del vano scala si può ribaltare per aumentare lo spazio sul soppalco. Qui c'entra un letto matrimoniale e varie mensole e nicchie da usare come comodini e per gli oggetti indispensabili. Nel sotto scala c'è invece il boiler ed il bagno. Nella casa ogni centimetro è stato sfruttato al massimo tanto che è stato ricavato spazio anche per una piccola lavatrice e l’impianto di areazione.

Già Renzo Piano aveva dimostrato che era possibile vivere in 7,5 metri quadrati con Diogene, l'unità abitativa più piccola del mondo, ma nessuno avrebbe mai pensato che sarebbe stato possibile ricavare una vera casa in uno spazio di 7 metri quadrati e per di più nel centro di Roma. Renzo Piano infatti aveva dimostrato che era possibile far entrare un letto, una sedia e un tavolino nella più piccola casa al mondo, di 2,4 x 2,4 metri di superficie e 3,2 metri di altezza. Ma Marco Pierazzi, architetto romano e proprietario del La più piccola casa d'Italia, è riuscito a fare di meglio: 7 metri quadrati sono in realtà già pochi per una stanza da letto ma Pierazzi è riuscito a ricavarci un'intera casa sfruttando lo spazio in ogni minimo dettaglio. Il lavoro di falegnameria e la qualità del dettaglio sono stati fondamentali per trasformare un ambiente così piccolo in uno spazio multifunzionale. La casa più piccola d'Italia può essere affittata per brevi soggiorni e non temete di non temiate che la vostra valigia non trovi spazio perché un gancio con carrucola vi verrà in soccorso per farla scomparirà nel soffitto fino a quando non dovrà essere ripresa nuovamente.