Sono sempre più numerosi gli studi di architettura e i promotori immobiliari che indicano un futuro in mezzo al mare tanto che cominciamo davvero a crederci e a considerare possibili abitazioni marine. L'ultima frontiera nell'ambito delle case galleggianti si chiama SeaScape ed è un progetto di ville eco-lusso da far concorrenza ai più tecnologici yacht. La BMT Asia Pacific ha infatti ideato una serie di case galleggianti completamente indipendenti e personalizzabili.

Ogni SeaScape può essere progettata singolarmente o in moduli da assemblare, così da creare hotel, resort o condomini. "La nostra nuova serie di ville galleggianti dimostra che è possibile offrire lusso eccezionale attraverso un elegante design semplice, modulare", afferma Colwill della BMT. Ogni villa, che va dai 65 ai 180 metri quadrati, ha una terrazza o una piscina coperta, un proprio ponte e una struttura aperta che consente una vista del paesaggio circostante a 360°. Alcune ville potranno inoltre avere una camera da letto subacquea per dormire in mezzo ai pesci. Ogni villa è dotata inoltre di sistema energetico autosufficiente con pannelli solari. Benvenuti nel futuro dell'abitare, in mezzo al mare.