A Londra, anziché andare in un multisala a vedere la solita pellicola in 3D, il cinema diventa un'esperienza interattiva e coinvolgente: il film si vive in prima persona, vestiti come i personaggi, entrando letteralmente nella storia del film. The Secret Cinema ha inventato un nuovo modo di andare al cinema: si acquistano i biglietti online e fino a poche ore prima dell'inizio dell'evento non si sa né dove né quale film verrà proiettato; una mail svela poi tutto, come vestirsi e dove incontrarsi. Come giocare alla roulette russa con i film, The Secret Cinema è l'ultima mania che spopola tra i londinesi in cerca di novità: ci si registra sul sito e si attende l'invito a vedere un film ogni volta con modalità sempre più spettacolari.

The Secret Cinema in realtà nasce nel 2007 come happening: il primo appuntamento coinvolse 400 persone in un tunnel dismesso trasformato in uno skate park a vedere Paranoid Park di Gus Van Sant. L'idea di vivere i vecchi film in prima persona è partita da Fabien Riggall ed il suo gruppo di cinefili che oggi richiamano più di 21mila persone. Tutto è curato nei minimi particolari, basta mantenere il segreto fino all'ultimo quando una serie di attori, vestiti da protagonisti del film, accoglieranno gli spettatori in una location appositamente arredata dove vedere il film sarà solo l'emozione finale. In un edificio scolastico diroccato, a Hackney, si sono dati appuntamento tutti in uniforme da detenuti o secondini per rivivere Le ali della libertà di Tim Robbins: in quest'occasione si poteva vivere l'esperienza di un colloquio con uno psicanalista criminale, di una cella d'isolamento o delle docce comuni fino a subire una vera perquisizione approfondita. 19.000 persone si sono incontrate in un luogo nascosto di Clerkenwell per essere trasportati indietro nel dopoguerra a Vienna per la proiezione di ‘Il terzo uomo'. Di recente i seguaci di Secret Cinema hanno vissuto The Grand Budapest Hotel e dal 24 luglio fino al 10 agosto, Secret Cinema ha trasformato per cinque ore al giorno una località segreta a Londra nella pittoresca cittadina di Hill Valley, dove Marty e Biff hanno dato vita a Ritorno al Futuro: 60mila biglietti venduti. Costo dell'evento: 34 sterline, escluse bevande.

The Secret Cinema nel 2015 è diventato un marchio registrato, e Riggal, l'inventore della formula, guarda ora al mercato internazionale. Intanto per evitare che il consenso diminuisca, è nato anche The Secret Hotel: 80 persone tra gli spettatori delle proiezioni di The Secret Cinema possono scegliere di dormire in un misterioso hotel, collocato in qualche parte segreta di Londra, arredato secondo il tema del film e con uno staff travestito come i personaggi della pellicola. L'esperienza costa solo 30 sterline ma si dorme in stanze comuni. Si tratta di vecchi successi come Casablanca o Lawrence d'Arabia, film eccezionali che si paga volentieri per riviverli in una forma d'intrattenimento che unisce cinema e flash mob.