È nata proprio in Italia l'idea di una pentola ad energia solare. Si ispira ai forni solari ed è una pentola in grado di cuocere all'aria aperta, ovunque vogliate, senza bisogno di legna, carbone o altro combustibile e senza neppure inquinare. Soleri è l'invenzione del giovane designer Bodin Hon che ha creato il prototipo di pentola solare proprio mentre frequentava Master in Product Design dello IED Istituto Europeo di Design di Milano. Soleri permette di cucinare ovunque sfruttando la luce solare ed è l'ideale per una società che è sempre in movimento e ha risorse limitate.

Tutto è iniziato con un progetto per studiare come le persone cucinassero all'aperto che ha portato ad un design che utilizza una fonte di energia pulita, gratis e disponibile in abbondanza.

Bodin Hon

Solari è la pentola perfetta per chi ama viaggiare, per chi ama stare all'aria aperta, in barca o nei boschi. L'invenzione di bodin Hon garantisce una cottura incredibile ovunque ci si trovi. La pentola è realizzata da strati di alluminio, dotati di un rivestimento isolante, che si riscalda quando è esposta alla luce solare. Il tutto è contenuto in una scocca esterna lucida, in neoprene protettivo, che può essere rimossa facilmente in modo da permettere di lavare la pentola e di usarla anche su un fornello normale o una griglia. La luce solare passa tramite il coperchio trasparente e viene riflessa da una lente posta sotto il fondo di alluminio. Solari è dotato di un sensore che permette di controllare la temperatura e la cottura dei cibi: così usare la pentola è facile anche per chi lo fa per la prima volta. Si possono cuocere tutti i tipi di alimenti per 4 o 6 persone per volta. L'invenzione di Hon è dotata anche di una app per collegarsi alla community dove scambiarsi consigli e ricette. Solari unisce modernità e tradizione: se da un lato si ispira al sistema dei forni solari, dall'altro eccelle per le sue componenti tecnologiche.

Dimenticate gli obsoleti fornetti da campeggio, Solari è la pentola ad energia solare che permette di cucinare all'aria aperta e può essere trasportata ovunque si vuole grazie ad una maniglia reclinabile. Bodin Hon è stato premiato con la targa giovani del prestigioso “Adi Compasso d’oro International Award”, per Solari: "Valida alternativa ai tradizionali barbecue, garantisce la preparazione di pietanze per quattro o sei persone in maniera pratica, sostenibile e salutare. Ispirato alla tradizionale tecnologia dei forni solari, è stato attualizzato nella forma, nelle soluzioni funzionali, nelle tecnologie e nei materiali per rendere l'esperienza di cottura all'aperto semplice, attraente, divertente e accessibile", spiega la giuria dell'Adi Compasso d’oro International Award", Il fornello è dotato di un sensore di temperatura che consente di seguire attentamente la cottura dei cibi trasmettendo in tempo reale i dati via Bluetooth. Innovativo anche l'aspetto social del progetto: tramite una app mobile che collega i vari fornelli solari, è possibile trovare informazioni su modalità e tempi di cottura, e condividere con altri utenti ricette e consigli". Il premio dell'Adi Compasso d’oro International Award (30.000 euro) ha permesso a Bodin Hon di costituire una start-up per la produzione e la commercializzazione del progetto vincitore.