Tutti amiamo l'iconico Maggiolino Volkswagen, sarà perché inevitabilmente ci fa pensare al film "Un Maggiolino tutto matto" o perché è una delle auto più viste degli anni Settanta, sarà per le sue forme sinuose o per la sua immagine  simpatica. Ma quando un Maggiolino Volkswagen si incontra con un camper nasce Super Bugger. Questo particolare incrocio è frutto dell'idea di alcuni proprietari di un Maggiolino Volkswagen Beetle che nel 1970 hanno pensato di creare un veicolo iconico in grado di affrontare viaggi con stile e comodità.

Maggiolino e camper insieme, due in uno: Super Bugger è il perfetto incrocio tra la Volkswagen Beetle e un camper-RV. Molti proprietari di Maggiolini, la macchina più venduta e vista della Volkswagen che è stata prodotta dal 1938 al 2003, hanno conservato il proprio modello in perfette condizioni e si sono lasciati ispirare dal primo Super Bugger tanto da dar vita ad una vera e propria comunità. Il Super Bugger all'interno ha sufficiente spazio per un posto letto e una piccola cucina. Sono in tanti ad aver conservato in perfette condizione l'iconica  Volkswagen Beetle e ad aver sentito il desiderio di trasformarla in un comodo camper perché un Super Bugger riesce a conservare l'identità del Maggiolino con qualche funzione in più.

Il primo modello di Super Bugger è stato venduto per 6,000 dollari nel 1975. Viaggiare con Super Bugger unisce lo stile dello spostamento in Maggiolino con la comodità del camper. Lo spazio di vita si sviluppa dietro i due sedili. Il primo modello è stato realizzato in fibra di vetro ma nel 2016 c'è stata anche un'esposizione di Super Bugger: ce ne sono di tutti i tipi, anche panoramici, per i più romantici che preferiscono dormire sotto le stelle. I Super Bugger sono il meglio che un appassionato di Maggiolini girovago possa sognare perché riesce a mantenere la fisionomia sinuosa tipica del Maggiolino anni Settanta ma unendo la libertà che solo un camper può dare durante un viaggio