Casette con tetto a spiovente, colori tenui, prati e fiori profumati, passeggiando per questo strano villaggio sull'isola di Hokkaido, a circa 30 chilometri da Sapporo City, non sembra di trovarsi in Giappone ma in Svezia. Lo strano villaggio si chiama Sweden Hills ed è l'identica copia di una città svedese di cui ha assorbito tutti i caratteri, dall'artigianato popolare e le feste tradizionali svedesi fino alla caratteristica architettura rossa e bianca delle abitazioni a due livelli. Passeggiando per Sweden Hills sembra di fare un viaggio spaziale in una altro paese, in Svezia, specialmente se si capita nel villaggio durante la celebrazione di alcuni festival tipici svedesi. Ogni anno questo pittoresco villaggio attrae un gran numero di turisti svedesi che accorrono qui, anche da molto lontano, proprio per osservare un pezzo della propria terra su territorio nipponico.

Sembra davvero di essere in Svezia, e invece si tratta di Sweden Hills in Giappone. Nonostante però si trovi a più di 8000 chilometri dalla Svezia, il bizzarro villaggio nipponico, data l'attenzione alle abitudini svedesi e i caratteri peculiari, si è aggiudicata il titolo di "città gemella" con Leksand, nella contea di Dalarna in Svezia. La popolazione di Sweden Hills hanno completamente adottato la cultura svedese: gli abitanti hanno imparato la lingua svedese, vestono gli abiti tradizionali svedesi e celebrano le stesse feste degli svedesi, compreso il Festival di mezza estate.

La realizzazione di Sweden Hills risale al 1979. L'idea di costruire un villaggio in Giappone identico ad una città svedese è nata quando l'ambasciatore svedese ha visitato Tobetsu Town ed è rimasto colpito dalla somiglianza nel paesaggio naturale e nel clima rispetto alla sua terra di origine. Così nel 1984 inizia la costruzione di Sweden Hills, gemella di Leksand in Svezia. La città oggi conta appena 556 abitanti ma è possibile acquistare una casa a Sweden Hills con un minimo di 17,8 milioni di yen (230.000 dollari); oppure farsi costruire la propria casa svedese in Giappone, rigorosamente progettata dallo sviluppatore Sweden House, acquistando un pezzo di terreno ad un prezzo dagli 11 ai 30 milioni di Yen.