A prima vista vien voglia di assaggiarli ma sperate di non dare mai neppure una leccata a questi ghiaccioli di Taiwan perché sono realizzati con acqua inquinata. Tre studenti di Taiwan, Hung I-Chen, Guo Yi-hui, e Cheng Yu-ti dalla National Taiwan University of the Arts, hanno creato una linea di gelati chiamata "Polluted Water Popsicles" (Ghiaccioli di Acqua Inquinata) che usa 100 diverse fonti di acqua inquinata di Taiwan. Il loro progetto contrasta l'estetica dell'arte con l'attivismo ambientale.

Mangereste dei ghiaccioli di acqua inquinata? Tre studenti hanno ideato un modo davvero efficace per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tasso di inquinamento dell'acqua di Taiwan. Hung I-Chen, Guo Yi-hui, e Cheng Yu-ti dalla National Taiwan University of the Arts hanno raccolto dei campioni di acqua da 100 diverse fonti che poi hanno congelato in ghiaccioli. L'effetto finale sono dei gelati a modello 1:1 di comuni ghiaccioli, incartati, esteticamente anche attraenti, che si potrebbe trovare anche in qualche attività di cibo artigianale biologico ma che sarebbe meglio non assaggiare affatto perché realizzati con acqua inquinata. La bella confezione serve proprio a sottolineare la tendenza dell'uomo a trascurare ciò che è brutto e problematico dietro un'estetica gradevole.

Taiwan ha visto un aumento impressionante dell'inquinamento delle acque negli ultimi anni; la causa è da attribuirsi alla sua rapida crescita economica e l'incontrollata urbanizzazione. Il progetto "Polluted Water Popsicles" ha lo scopo proprio di sensibilizzare l'opinione pubblica u questa grave problematica ambientale di Taiwan ma che vale anche per il resto del mondo: "I ghiaccioli di acqua contaminata ci costringono ad affrontare i problemi insidiosi quotidiani che percepiamo come innocui". Le fonti di acqua usate per i gelati comprendono fiumi, corsi d'acqua, fogne, etc, di cui la gente spesso ignora il livello di inquinamento. Ad uno sguardo approssimativo i gelati dei tre studenti sembrano dei prodotti artigianali accattivanti ma ad uno sguardo attento di può notare che i ghiaccioli contengono di tutto, dai tappi ai sacchetti di plastica per bottiglie, metallo, arsenico, mercurio, e altri materiali nocivi: ecco un modo semplice ma efficace per mostrare l'inquinamento delle acque da una prospettiva completamente diversa.