Gli alieni invadono gli oceani! Verrebbe da pensare guardando questo super yacht planare sull'acqua ma Tetrahedron è una futuristica nave progettata dal designer londinese Jonathan Schwinge che ripensa la forma e il funzionamento dello yacht. Costruito ispirandosi alle Piramidi, il Tetrahedron Super Yacht garantisce uno stravolgimento nel modo di concepire la navigazione di uno yacht: grazie ad un montante verticale sullo scafo a siluro sommerso, il super yacht sembra lievitare sulla linea di galleggiamento dell'acqua.

Immaginate un futuro fatto di navicelle al posto di yacht, è quello che presto vedremo sui mari quando verrà realizzato il Tetrahedron Super Yacht. La barca progettata da Jonathan Schwinge si ispira alla forma pura del tetraedo: una piramide composta da 4 facce e 6 bordi che si sviluppa su tre livelli tali da rendere più stabile lo yacht. tre livelli sono caratterizzati da terrazze ampie per godere del panorama sull'acqua e gli interni eccellono in dettagli di lusso. Ma ciò che rende il Tetrahedron Super Yacht eccezionale è che la piramide è solo il "tetto" dello yacht. Il tetraedo si colloca infatti su un unico montante verticale che poggia su un singolo scafo sommerso ‘Torpedo' che daranno l'impressione che lo yacht riesca a lievitare sull'acqua: "Questa forma dello scafo è dotato di due linee d'acqua di lavoro per il suo funzionamento. A bassa velocità il tetraedro siede delicatamente su tre scafi Underbelly. Alle alte velocità gli aliscafi ruotano sullo scafo sommerso inferiore, provocando l'effetto di far emergere la piramide fuori dall'acqua", spiega l'architetto londinese sul suo sito. Questo tipo di struttura consente non solo di raggiungere più velocemente le lunghe distanze, con una velocità massima di 45 mph, ma anche di aver un impatto più delicato sull'acqua in caso di mare agitato.