Quando parliamo di casa del futuro è inevitabile non andare con l'immaginazione alla casa del film Ritorno al Futuro II dove per entrare non necessitavano più le chiavi ma le impronte digitali, dove cibi microscopici diventano enormi ed invitanti pizze, l'orto si trova sul soffitto e la televisione è un ologramma. Sarà complice il 30esimo anniversario appena trascorso della saga di Ritorno al Futuro ma bisogna ammettere che le immagini di una casa del futuro come quella del film hanno stuzzicato la fantasia di tutti. Era il 21 ottobre 2015 quando Marty McFly arrivava nel futuro e oggi che nel 2015 ci viviamo quel futuro ci sembra ancora così lontano. Ma qualcosa inizia a muoversi e il futuro sta prendendo forma proprio dall'Italia. La casa del futuro si trova a Torino, si chiama Casa Jasmina e promette una vera rivoluzione domestica: una casa sempre connessa, con soluzioni smart, open source e sistemi domotici di nuova generazione. Casa Jasmina è un progetto promosso da Arduino e curato dal futurologo e scrittore di fantascienza Bruce Sterling all'interno del grande edificio industriale già condivisa da Toolbox Co-Working, Fablab Torino e Officine Arduino.

Immaginate una casa dove tutto è possibile, dove si sperimentano nuove soluzioni tecnologiche, si testano arredi eco-sostenibili e futuribili, un incubatore di idee e uno spazio per maker, designer e aziende nel campo dell’"l'Internet degli oggetti in casa" che possono qui lavorare sui propri progetti e vederli realizzati e testati in diretta. Nonostante assomigli ad un tradizionale appartamento, con cucina, camera da letto, biblioteca e bagno, Casa Jasmine è "un banco di prova reale per hack, esperimenti e innovativi degli oggetti e progetti di fabbricazione digitale; Uuno spazio curato per l'esposizione pubblica di ottimi manufatti e delle migliori pratiche; una pensione per i visitatori occasionali al Toolbox, Officine Arduino e Fablab Torino", spiegano gli ideatori della casa laboratorio. Casa Jasmina è un'abitazione smart, sempre connessa, dove trovano casa progetti domotici su Github, nuove soluzioni open source, mobili fai-da-te e soprattutto idee in continua evoluzione per migliorare sempre gli spazi dell'abitare. Per chi volesse vivere nella casa più intelligente d'Italia basterà aspettare che Casa Jasmina arrivi presto su AirBnb e vivere il proprio week end futuribile.