È risaputo che una delle più grande opere realizzate dai Romani è il loro eccellente sistema viario, essenziale per la crescita e lo sviluppo dell'Impero. Lo stesso Strabone nella sua Geografia scrisse: "I Romani posero ogni cura in tre cose soprattutto, che dai Greci furono trascurate, cioè nell'aprire le strade, nel costruire acquedotti e nel disporre nel sottosuolo le cloache". Solo in Italia i Romani realizzarono più di 80000 chilometri di strade che da Roma conducevano verso tutti gli altri principali luoghi del paese fino alle più importanti province dell'Impero. Da Roma verso l'Italia, dalla Mesopotamia alla Britannia fino alle famose Colonne d'Ercole, nel Foro Romano si trovavano addirittura delle mappe generali che riportavano i diversi percorsi delle vie consolari, utili da itinerario per i viaggiatori in movimento lungo l'Impero: questo a dimostrazione di quanto i Romani dessero importanza alla propria rete viaria, sicuramente una delle opere più riuscite dell'antichità. Ed è proprio a celebrazione dell'ingegno urbanistico dei Romani e della centralità di Roma all'interno dell'Impero Romani che col si è diffuso il famoso proverbio popolare "Tutte le strade portano a Roma".

Uno dei più grandi interrogativi della storia è sempre stato: tutte le strade portano davvero a Roma? Spesso i proverbi popolari traggono ispirazione dalla realtà, ma, al di là di alcune celebri arterie d'Europa come la via Appia, la via Salaria, la via Latina o la via Ardeatina, la certezza che ci fosse un reale itinerario, percorso il quale, da qualsiasi parte dell'Impero, si arrivava a Roma, non c'è mai stata. Fino ad oggi: il designer Benedikt Groß, con i suoi due colleghi Raphael Reimann e Philipp Schmitt con i quali è stato fondato il moovel lab, ha realizzato il progetto "Roads to Rome" che fornisce una valida risposta al celebre interrogativo; sembra dunque che la famosa frase "Tutte le strade portano a Roma" sia molto più di un semplice proverbio popolare. Riportando su una mappa una serie di strade che percorrono l'Europa e l'Asia, Benedikt Groß è riuscito a dimostrare che realmente tutte le strade conducono a Roma e di preciso sono 500mila le vie che si rivolgono verso la capitale italiana.

C'è un detto che tutte le strade portano a Roma. Siamo partiti per 3.375.746 viaggi per verificare se fosse vero.
La prima domanda che ci siamo chiesti è stata: da dove cominciare quando si vuole conoscere ogni strada che porta a Roma? Abbiamo allineato i punti di partenza in una griglia di 26.503.452 km² che coprono tutta l'Europa. Ogni cellula di questa griglia contiene il punto di partenza per uno dei nostri viaggi a Roma. Ottenuti i nostri 486.713 punti di partenza…abbiamo creato un algoritmo che calcola una rotta per ogni viaggio.
Tutte le strade portano a Roma! È possibile raggiungere la città eterna su quasi 500.000 rotte da tutto il continente.

moovel lab