Le richieste dei ricchi del Pianeta non hanno davvero limiti: un aereo un tempo adibito al trasporto di 450 persone oggi è un jet privato di lusso per un proprietario di cui non si conosce l'identità. La società statunitense Greenpoint Technologies, specializzata in veivoli costosi, ha voluto mantenere il riservo sul cliente che ha commissionato al trasformazione di un Boeing 747-8 in una nave dei cieli. Sì, perché il jet privato appena realizzato dalla Greenpoint è grande quanto uno yacht di lusso, compresi tutti gli optional.

Il Boeing 747-8 è l'aereo passeggeri più lungo del mondo, e si può solo immaginare quanto spazio da destinare a servizi di lusso possa contenere. La ri-composizione della Greenpoint, durata tre lunghi anni di lavoro, ha inserito sull'aereo tutto quello che normalmente si trova a bordo di un mega yacht di lusso. Venduto per 400 milioni di dollari, il Boeing 747-8 comprende un ristorante, una sala da pranzo, camere da letto per gli ospiti, due ampie aree lounge, degli uffici e una sala conferenze per riunioni di lavoro alta alta quota. Ma questo che lascia sbalorditi è l'opulenza della camera da letto patronale: un enorme letto circondato da un ampio salotto e tante finestre che inondano di luce naturale la stanza intera. Non poteva mancare anche un Aeroloft con posti letto privati ​​situati sopra il ponte principale del Boeing 747-8, una zona extra lusso progettata con arredi su misura e una scala riservata di accesso: "I clienti VIP apprezzano il vantaggio di fornire ai passeggeri e agli ospiti un'area di sosta privata sopra il ponte principale per ulteriori relax e comfort", spiegano i progettisti della Greenpoint Technologies, un Centro di Completamento Boeing Business Jet (BBJ) che fornisce completamenti interni chiavi in ​​mano per clienti privati ​​e Capi di Stato, integrando l'innovazione tecnica, la qualità artigianale con le richieste e le esigenze del cliente. Un sogno per soli ricchi.