Ricordate quelle stelle glow-in-the-dark sul soffitto della vostra cameretta di quando eravate bambini? Beh, una società britannica denominata Pro-Teq sta ora utilizzando la stessa tecnologia per fornire un modo di illuminare strade e marciapiedi a basso costo

Il nuovo rivestimento, chiamato "Starpath," è un trattamento spray impermeabile, non dannoso per l’ambiente, che assorbe la luce UV durante il giorno, ed emette una luce blu durante la notte. Questo è possibile grazie all'inserimento di un composto fosforescente apparentemente un po' più sofisticato del materiale che viene utilizzato nella fabbricazione dei giocattoli. Hamish Scott, proprietario della Pro-Teq (UK), ha detto: "Non c'è niente come Starpath al mondo, questo prodotto si adatta alla luce naturale, quindi se è buio pesto fuori la naturale luminosità aumenta, se il cielo è più chiaro, non rilascerà troppa luminosità. Starpath si regola di conseguenza, è quasi come avesse una mente propria. Sì, è eccezionale".

Starpath genera efficacemente la propria energia durante il giorno, migliorando radicalmente la visibilità di notte, che assiste gli utenti percorso. E ‘certamente una superficie sostenibile, perfetta per ciclisti e accesso per disabili e dispone di un margine di sicurezza elevato, con le sue proprietà anti-scivolo. Si può anche contribuire a ridurre il rischio di collisioni tra ciclisti e pedoni di notte, senza dover ricorrere a linee centrali artificiali dipinte. L'applicazione viene effettuata con nebulizzatori appositamente progettati, iniziando con una base di poliuretano e aggregati (rocciosi e sabbiosi) seguito dal materiale bioluminescente stesso e un topcoat che sigilla il tutto.

Questo prodotto è stato recentemente spruzzato sul sentiero esistente che attraversa lo spazio aperto di Christ’s Pieces, tra il centro città di Cambridge e il Centro di Grafton, utilizzato da pedoni e ciclisti durante il giorno e la notte. La via di Cambridge misura 150 metri quadrati e ci sono voluti solo 30 minuti per spruzzare il materiale sulla superficie e la strada era pronta per l'uso meno di quattro ore dopo il lavoro iniziato, permettendo anche il minimo disturbo per la comunità. Non è escluso che a breve possa essere utilizzato in molte altre città divenendo il futuro dell'illuminazione stradale