Nel 1877 i Denver e la Compagnia Rio Grande Railway costruirono una ferrovia a scartamento ridotto attraverso La Veta Pass verso Uptop, in Colorado. L'arrivo della ferrovia in quella zona fece sviluppare un florido centro urbano per soddisfare i passeggeri di treni e per l'intrattenimento, con una grande sala da ballo, un salone, bar, ristoranti, residenze e anche una chiesa. Nacque così Uptop, una tappa fondamentale per i minatori e lavoratori delle ferrovie alla fine del 1800. Situata su un terreno di 250 acri di terreno, Uptot divenne un punto di appoggio importante per i ricercatori dell'oro desiderosi di trovare l'Eldorado. Fu infatti proprio alla fine del 1800 che da diverse parti d'America giungevano persone in cerca di oro tanto da segnare questo periodo storico d'America come la corsa dell'oro o la febbre dell'oro. Uptot per il suo ruolo centrale nella vicenda è stata nominata State Historic Site ed è incluso nel Registro Storico Nazionale. Quando nel 1899 la ferrovia fu dirottata nove miglia più a sud, molti tipi di passeggeri hanno fatto uso dei treni passanti per Uptot, anche una squadra di botanici di Harvard che si accamparono qui per raccogliere piante per Charles Darwin. La ferrovia ha anche permesso al Capo Indiano Ouray e sua moglie di recarsi a Washington, DC per la negoziazione trattato. I turisti accorrevano a Uptop a cavalcare la ferrovia più alta, che la compagnia ferroviaria aveva pubblicizzato come la "Ferrovia sopra le nuvole". Il bar, noto per il suo bancone curvo unico, serviva liquori di contrabbando durante l'epoca del Proibizionismo. Nel retro si animava un tipico circolo di poker illegale. Insomma Uptot sembrava una di quelle città da Far West uscite da un film western.

Da luogo simbolo della febbre dell'oro oggi Uptot è una città fantasma. La febbre dell'oro è svanita, la ferrovia e i minatori erano sempre meno frequenti in zona tanto da rendere la città quasi completamente disabitata. Oggi Uptop è stato riconosciuto dalla National Historical Societygrazie al restauro di due sorelle di 60 anni, che hanno lasciato le loro professioni a Boston per portare la città di nuovo in vita. Dalle immagini sembra infatti che il tempo non sia mai trascorso ad Uptot ed oggi, questa città fantasma con vista sulle montagne Sangre de Cristo nelle Montagne Rocciose meridionali, è in vendita per 2 milioni di dollari. Chi è appassionato di film western non può farsi scappare questa occasione.