Dal Bosco Verticale di Milano alle Foreste verticali della Cina, c'è sempre più bisogno di natura nel mondo, soprattutto in città. Alla lista delle metropoli che si arricchiscono di edifici verdi si aggiunge anche Parigi con Arboricole, un'innovativa foresta verticale pensata per i Millennials. Il progetto di Arboricole (dal latino "arbor": albero e "colo": coltivare, vivere) è dell'architetto Vincent Callebaut, in collaborazione con Bouygues Immobilier e l'Istituto nazionale francese di ricerca agricola (INRA), ed è stato acclamato dal pubblico al concorso internazionale "Imagine Angers" su come rivitalizzare le città. Arboricole è un "albero abitato dai Millennials" che comprende cinquanta appartamenti, bar, sala concerti, birreria e spazi d'arte.

Arboricole è un nuovo concetto di edificio residenziale che permette ai suoi abitanti di vivere a stretto contatto con la natura. Il gruppo Bouygues Immobilier, sempre alla ricerca di reinventarsi seguendo l'evoluzione dell'azienda, ha deciso di collaborare con l'agenzia Vincent Callebaut Architectures e sviluppare un progetto biofilico incentrato sull'edilizia intelligente che combina impianti ed energie rinnovabili avanzate. Arboricole si ispira alla biomimetica e integra la biodiversità nel progetto per migliorare il benessere degli abitanti delle città e delle città stesse che possono conservare energia ed essere sempre più urbanizzate.

"Vivere in un appartamento nel cuore di una foresta verticale nutriente ci ricorda il nostro sogno d'infanzia. Il sogno di costruire capanne di alberi per vivere meglio in simbiosi con gli ecosistemi", spiega Vincent Callebaut. Per realizzare un tale progetto Arboricole utilizza le piante e le tecnologie delle energie rinnovabili per un'architettura funzionale, sostenibile ed esteticamente gradevole. L'edificio comprende cinquanta unità abitative, che sono completamente personalizzabili grazie a partizioni speciali removibili e che per questo rappresentano una grande attrattiva per i Millennials e le loro complesse esigenze. Un'altra attrattiva è costituita da bar, ristorante e sala concerto stesso sul tetto dell'edificio.

La caratteristica principale di Arboricole è la natura, che penetra fin dentro gli appartamento per permettere ai propri abitanti di vivere a stretto contatto con la natura. La posizione e tipologia delle piante è studiata per garantire un microclima ottimale all'interno dell'edificio e la giusta dose di luce ed ombra. Il design dell'edificio è inoltre progettato per seguire meglio la luce solare. L'energia solare e geotermica garantiscono a Arboricole un'ottimale autosufficienza energetica. Con questo progetto Vincent Callebaut Architectures e Bouygues Immobilier sperano di far godere meglio degli spazi urbani senza rinunciare al contatto con la natura: "Immagina un edificio intelligente, un vero eroe del clima COP 21. Come un ecosistema maturo, vogliamo che questo albero abitato sia un eroe climatico che produce la propria energia (sia essa calore, freddo o cibo) e ricicla i propri rifiuti organici in cortocircuiti. Arboricole è una risposta positiva alla seguente domanda vitale: come possiamo adattare le nostre città storiche europee ai cambiamenti climatici, ai fenomeni di forti inondazioni, forti piogge e correnti di calore?".