Immaginate di tornare indietro nel tempo, a quando eravate bambini, e di trovare un enorme murale, simile ad uno scarabocchio infantile, che imbratta il muro della scuola. La reazione istintiva sarebbe sicuramente quella di capire quale dei propri compagni sia stato l'artefice della bravata, probabilmente per discolparsi. Ma pensate che reazioni devono aver avuto gli alunni della Farm primary school di Bristol quando hanno scoperto che quell'enorme murale comparso su un lato della propria scuola era stato realizzato dalla mano di uno degli artisti più famosi del mondo: Banksy.

Trovano il muro della Farm primary school di Bristol imbrattato ma l'artefice è Banksy. L'ultima opera del famoso street artist è proprio un omaggio ai bambini della scuola elementare che hanno deciso di intitolargli una classe. Al rientro dalle vacanze di "mid term", tra le feste pasquali e quelle estive, i 550 alunni sono infatti stati sorpresi da un enorme murale che raffigura una bambina intenta a rincorrere un copertone in fiamme con alle spalle una piccola casetta e in lontananza una grande margherita. L'ultimo lavoro di Banksy è sicuramente un inno di speranza per il futuro. Anche se generalmente Banksy non firma i suoi lavori, un portavoce del celebre street artist di Bristol ha confermato che l'opera è autentica. Anche se generalmente Banksy non firma i suoi lavori, un portavoce del celebre street artist di Bristol ha confermato che l'opera è autentica. A testimoniarlo è anche una lettera che ha ricevuto la scuola che risponde proprio ad un invito dei bambini rivolto a Banksy in occasione dell'inaugurazione delle nuove aule. Nella lettera lo street artist scrive:

Cari studenti della Bridge Farm School,
grazie per aver intitolato a mio nome un'aula.
Fatevi una foto e se non vi piace il murale sentitevi liberi di modificarlo.
Sono sicuro che ai vostri insegnanti non dispiacerà.
Ricordatevi che è sempre più facile ottenere il perdono che il permesso.
Con amore,
Banksy.

L'ultima opera di Banksy alla Farm primary school di Bristol non sarà cancellata, né sarà venduta, tiene a far sapere il Preside della scuola. Anzi, il prezioso murale sarà coperto da una teca di plexiglas proprio per preservare quest'opera che servirà come fonte di ispirazione per tutte le generazioni di bambini, presenti e future, che frequenteranno la Farm primary school di Bristol.