Sembra un ponte giocattolo, di quelli che tutti avremmo voluto costruire da piccoli con i LEGO, ma in realtà è ponte di älvsborgsbron a Göteborg in seguito all'intervento artistico di Christo Guelov, artista di Madrid, che ha decorato i suoi pilastri come una costruzione LEGO. Il progetto di Guelov fa parte del concorso ‘Let's Color Gothenburg' che mira a unire i giovani disoccupati della città e ad impegnarli in varie iniziative. Durante tutta l'esecuzione dell'opera, i giovani partecipanti vengono formati per diventare pittori professionisti. Il progetto recluta giovani provenienti da vari distretti di Göteborg dove la disoccupazione raggiunge livelli molto alti alta allo scopo di riattivare i sobborghi con vernici e colori vivaci.

L'intervento artistico di Christo Guelov cerca di rompere la gravità, il volume e il grande peso dell'oggetto in cui si interviene, in questo caso il ponte.Quelli che sembrano mattoncini LEGO sovrapposti sono in realtà dipinti. Attraverso il colore, Guelov cambia la silhouette del ponte, aggiungendo una dimensione di sensibilità allo spazio. L'aspetto colorato e plastificato dei giganteschi pilastri mina l'estetica massiccia del ponte. Le colonne di supporto centrale del ponte, con i nuovi colori, diventano un nuovo punto di riferimento nella città di Göteborg. L'artista Christo Guelov è noto per i suoi interventi colorati nelle città, come sulle strisce pedonali, allo scopo di cambiare la percezione pubblica.

Ho scelto il ponte, perché sembrava pesante come volume e schiacciava gli edifici vicino e sotto.

Il problema stesso mi ha indicato la soluzione. Ho dovuto contrastare con un design – leggero, allegro e spensierato. Poi ho trovato che i blocchi lego fossero un sistema valido. E da qui ho dovuto integrare il design sull'architettura esistente.

Dipingendo l'opera, i giovani si alleneranno per diventare pittori professionisti e alla fine riceveranno un lavoro, così la mia arte riuscirà a creare opportunità di lavoro.