Rihanna, soprannominata la "It Girl" durante la settimana della moda a New York nello scorso mese di settembre, ha approfittato del suo soggiorno nella Grande Mela per firmare un contratto di locazione da $ 39.000 al mese: la scelta è ricaduta su un raffinato attico in un condominio di 129 Lafayette Street a Soho, dove negli ultimi anni il lusso immobiliare è cresciuto attirando molte celebrities.

La scelta di un immobile in affitto non è da attribuirsi naturalmente ad una crisi economica di Rihanna. La cantante, che continua a registrare incassi record, sarebbe stata vittima di uno stalker che ha fatto più volte irruzione nella sua casa di Los Angeles:  il 29 settembre un uomo ha lanciato una sedia attraverso una porta a vetri nella casa a Pacific Palisades, acquistata meno di un anno fa, e Rihanna ha recentemente chiesto un ordine restrittivo contro di lui. Questo sarebbe  il motivo che ha spinto la cantante caraibica ad abbandonare la sua villa da 12 milioni di dollari per trasferirsi nella Grande Mela. Ma gli esperti sono concordi sul fatto che l’affitto sarà solo temporaneo: l’immobile è in vendita per circa 14,6 milioni di dollari e sembra che la cantante delle Brabados non aspetterà molto prima di aggiudicarsi la casa. In una città di 8 milioni di persone, anche una celebrità può trovare un po’ di anonimato, o almeno questo è ciò che Rihanna spera.

La nuova casa di New York è un lussuoso attico di 4660 metri quadrati, su due livelli, 4 camere da letto, 4 bagni e 156 metri quadrati di cabina armadio, che è più grande di molti monolocali di New York. Si accede all’appartamento da un ambiente spazioso all’ultimo piano, inondato di luce grazie ad un’ampia terrazza a livello e finestre di grandi dimensioni. L’intero piano è un open space con una grande sala soggiorno con alti soffitti, pavimenti in cemento su misura, camino a legna e una moderna cucina ultra accessoriata con armadi Val Cucine, fornelli Viching, doppio forno Thermadore, frigorifero Sub Zero, Wine Cooler ed elettrodomestici Bosch. Sullo stesso piano c’è un’area separata con tecnologici media, bar e toilette.

Attraverso una scala interna, minimal, si accede al livello inferiore, privato, dove si trovano 4 camere da letto e 3 bagni. Il piano include una sontuosa suite matrimoniale aperta sullo Skyline settentrionale della città, uno spogliatoio con grande cabina armadio, un bagno privato, opulento, una doccia doppia in vetro trasparente, doppi lavandini e una vasca Kohler da 6’ di fronte ad un’ampia finestra a tutta altezza, senza telaio, con vista diretta sull’Empire State Building. Due ampie camere da letto secondarie condividono un bagno completo, e la quarta camera-studio ha un bagno privato.

Precedentemente una struttura industriale, l’edificio al 129 Lafayette Street è stato convertito in appartamenti condominiali di lusso nel 2004. L'edificio, recentemente ristrutturato, offre una frequentata e grande terrazza comune, al quindicesimo piano, sul tetto, con vista a 360° su tutta New York. La vibrante posizione della struttura, a confine tra Soho, Nolita, Little Italy e Chinatown, è nel cuore di un area con alcuni dei migliori negozi e ristoranti di NYC. L’intero stabile è inoltre dotato di un servizio di portineria e sicurezza State-of-Art a tempo pieno, che dovrebbe essere più che in grado di tenere lontani i ‘rude boys’ che importunano Rihanna!