L'umanità ha ereditato grandi opere di architettura sorprendenti e ricche di dettagli storici. Alcuni degli edifici più straordinari al mondo sono stati costruiti nei secoli in nome della fede, pagana, cattolica, buddista. Per i fedeli una chiesa o un tempio non è solo una costruzione architettonica ma è un luogo carico di sacralità e suggestione. Tanti sono gli elementi che possono rendere unici i luoghi sacri; criteri che vanno ben oltre l'estensione, il volume, la lunghezza, larghezza, altezza, dell'edificio. Sin dall'antichità in architettura si studiava il modo per rendere uno spazio più suggestivo e coinvolgente per i fedeli, dall'acustica all'illuminazione: pensiamo alle grandi altezze delle chiese gotiche o allo sfarzo di quelle barocche.

Come uno dei simboli della devozione dell'uomo a Dio, le chiese hanno raggiunto dimensioni e aspetto sempre più straordinari nel tempo. Anche se non è la dimensione di una chiesa o di una cattedrale il segno della vera fede, non si può negare che alcune degli edifici sacri che ci accingiamo a presentarvi lascino senza fiato. E sicuramente le dimensioni di un luogo religioso hanno un impatto incisivo sui fedeli. Da qui la nostra scelta di presentarvi le 10 chiese più grandi al mondo.

Non stupisce che sia l'Italia a detenere il primato per la chiesa più grande al mondo, si tratta ovviamente della Basilica di San Pietro in Vaticano che ha visto succedersi nei secoli, alla sua progettazione e costruzione, i più grandi artisti e architetti della storia come Bramante, Raffaello, Michelangelo e Bernini. Lunga ben 218 metri e alta fino alla cupola 133,30 metri, per una superficie totale di circa 23.000 metri quadrati, la basilica di San Pietro è uno dei più grandi edifici del mondo, oltre ad essere la più grande chiesa cattolica. Sul pavimento della navata centrale, muovendo dall'ingresso verso l'abside, si vedono inserite nel marmo delle stelle dorate: esse indicano la lunghezza totale (misurata dall'abside di San Pietro) di parecchie grandi chiese sparse nel mondo. Il primato solo apparentemente le era stato tolto nel 1989 dalla basilica di Nostra Signora della Pace di Yamoussoukro, nella Costa d'Avorio, edificio ispirato proprio alle forme della basilica romana e propagandisticamente definito la "basilica più grande del mondo": in realtà si tratta solo della "basilica più alta del mondo" (158 m), mentre l'edificio è notevolmente più piccolo di quello di San Pietro.