Le maschere da sub sono degli accessori molto importanti per chi pratica immersionipesca subacquea o snorkeling perché permettono di vedere chiaramente i fondali marini proteggendo gli occhi. In commercio sono disponibili diversi modelli, basti pensare a quelle antiappannamento, a quelle intere, che offrono una visuale completa, o a quelle con respiratore, adatte ad un utilizzo professionale.

Ultimamente sono molto gettonate le maschere granfacciale, ovvero quelle che non solo permettono di avere un campo visivo molto più ampio, ma sono dotate di boccaglio incorporato che permettono di respirare sott'acqua con il naso.

Le maschere da sub si distinguono, inoltre, anche in base alle caratteristiche delle lenti, che possono essere monovetro, bivetro o multivetro. Per quanto riguarda i materiali, invece, vengono generalmente realizzate in silicone, mentre le lenti in plastica o in vetro. Per fare la scelta più giusta, è necessario conoscere le tipologie disponibili, ma anche i marchi, tra i quali spiccano per notorietà Cressi e Crane, anche se non sono le uniche.

Noi abbiamo deciso di aiutarvi ad addentrarvi in questo mondo e a riconoscere le caratteristiche che fanno di una maschera la migliore.

Le 11 migliori maschere subacquee del 2020

Per prima cosa, è bene sapere quali sono i modelli migliori di quest'anno. Ne abbiamo selezionati per voi 10, scegliendo tra quelli più ricercati su internet, i più acquistati, quelli con le migliori caratteristiche tecniche, ma anche quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo, vagliando le proposte dei siti più forniti, come Amazon e Decathlon.

Cressi Nano Crystal Mask

Cressi Nano Crystal Mask è una maschera avveniristica realizzata per coloro che praticano immersioni subacquee a livello professionale e che richiedono apnea avanzata. Il design, infatti, è stato pensato e progettato per offrire una sagoma idrodinamica e compatta.

È composta da un telaio con spessore ridotto in un pezzo unico, senza cornici, che la rende molto leggera (pesa solo 125 g) e da lenti in vetro temperato che concedono una visibilità chiara e nitida.

Le fibbie, infine, oltre ad essere ancorate al telaio, concedendo un'ottima stabilità, sono completamente ripiegabili e inclinabili in tutte le direzioni.

Pro: è realizzata in 100% silicone anallergico, comodo, sicuro e che si adatta facilmente a qualsiasi tipologia di viso.

Contro: alcuni utenti Amazon segnalano che il nasello è leggermente più lungo rispetto a quello di altri modelli.

Maschera granfacciale

La maschera granfacciale di SEAC, oltre a concedere un'ampia visuale a 180, permette di respirare sott'acqua in modo naturale, utilizzando il naso e la bocca.

Un'ulteriore punto di forza di questo prodotto è che non si appanna, caratteristica molto importante per chi pratica snorkeling ed immersioni. Dispone, infatti, di un sistema di canalizzazione che separa l'aria inspirata da quella espirata.

È presente una valvola che impedisce all'acqua di entrare in caso d'immersione e presenta un colore acceso per essere sempre ben visibili in superficie.

Pro: risulta comoda e facile da indossare grazie alla struttura in silicone ipoallergenico e alle morbide fasce regolabili dietro la nuca che concedono una vestibilità perfetta.

Contro: alcuni utenti l'hanno trovata un po' più costosa rispetto ad altri modelli, ma il prezzo è giustificato dalla qualità.

Maschera intera anti-appannamento

Questa maschera intera anti-appannamento di Flyboo permette di effettuare delle immersioni godendo di una visuale nitida e chiara. Rappresenta un'evoluzione delle tradizionali maschere perché concede di avere un campo visivo molto più ampio, con una panoramica a 180°.

È stata progettata con un design tale da impedire all'acqua di entrare quando si scende in superficie e dispone di comode cinghie morbide che, insieme al flusso d'aria naturale che concede, aiutano ad immergersi molto più a lungo senza fastidi.

Pro: il rapporto qualità/prezzo e la possibilità di poter collegare facilmente una videocamera per registrare le immersioni.

Contro: alcuni utenti Amazon avrebbero gradito un bocchettone leggermente più largo per far circolare una quantità maggiore di aria all'interno della maschera.

Maschera con respiratore pieghevole

Questo modello proposto da CAMTOA è una maschera full face che consente una rotazione di 180°. È rifinita con il silicone, quindi è molto confortevole. Ha un sistema di doppio flusso d'aria, che evita l'appannamento. È dotata di tubo d'aspirazione e supporto per la GoPro. In dotazione, anche uno zaino portaoggetti e i tappi per le orecchie. La casa produttrice offre una garanzia di due anni. La cinghia è regolabile.

Pro: il sistema anti-appannamento, la rotazione a 180° e gli accessori in dotazione concorrono a rendere il prodotto di alta qualità.

Contro: è indicata più per chi ama fare snorkeling, che per le immersioni subacquee in profondità.

Maschera con set di protezione

È una maschera che copre interamente il viso e consente una visuale di 180°; vi permette di respirare senza reggere alcun tubo. Vi garantisce un'ampia visuale. Nella confezione troverete anche i tappi per le orecchie. Il flusso d'aria è realizzato con design indipendente. Il tubo è realizzato con sistema dry top water blocking, in modo tale da evitare l'ingresso dell'acqua. È realizzata con materiale antiallergico. Prima di indossarla, è necessario pulirla con acqua e controllare che la visuale non sia ostruita in qualche modo.

Pro: i canali indipendenti di aspirazione ed espirazione prevengono in maniera ottimale l'appannamento, fornendo sempre una visione chiara a 180°. Inoltre, il sistema dry top water blocking impedisce all'acqua di entrare nel tubo durante onde o immersioni.

Contro: se ne sconsiglia l'uso ai bambini di età inferiore ai 3 anni, mentre è molto consigliata per gli adulti.

Maschera con tappi per le orecchie

Questa maschera di Fenvella è realizzata con un sistema anti-appannamento e con tubo snorkel pieghevole. Garantisce una visuale fino a 180° ed è fornita di supporto per la GoPro, per chi vuole immortalare questa esperienza. Il silicone del rivestimento interno aderisce perfettamente al viso e non provoca allergie o rossori. Nella confezione troverete anche una borsa a rete per il vostro equipaggiamento.

Pro: è un accessorio perfetto per chi è amante dello snorkeling e delle immersioni poco profonde e non professionali. Inoltre, grazie alle rifiniture in silicone non dovrete temere le infiltrazioni d'acqua.

Contro: se ne sconsiglia l'uso a chi ha bisogno di un oggetto professionale, perché è pensata per gli adulti alle prime armi. Progettata solo per lo snorkeling, non è consigliabile per l'apnea più profonda di 2 metri.

Maschera con vetro temperato

Il set snorkeling di Fenvella comprende una maschera dotata di cinghia regolabile e pulsante easy push, che garantiscono il massimo del comfort. Il vetro temperato permette di avere grande visuale, ma anche di avere sicurezza, perché è anti nebbia e anti appannamento. Per una pulizia più precisa della lente, si consiglia di utilizzare il dentifricio.

Pro: la sua leggerezza e la sua morbidezza la rendono l'ideale per escursioni di media durata e vi garantiscono il massimo della praticità. Inoltre, si adatta facilmente a qualunque tipo di viso.

Contro: se ne sconsiglia l'uso ai minori di 14 anni, è pensata per gli adulti perché non è pluriaccessoriata.

Maschera da sub colorata

Questa è una maschera subacquea multiuso che si presta a più attività, dallo snorkeling all'immersione ricreativa, fino alla pesca in apnea. È realizzata in silicone ipoallergenico. Potete scegliere tra diversi colori, in base al vostro gusto. È provvista di monolente in vetro temperato, cinghia resistente con fibbia a due pulsanti. Ha un ottimo rapporto qualità/prezzo. Va bene per qualsiasi tipo di immersione, anche quelle in profondità.

Pro: avendo la cinghia regolabile, questa maschera è adatta sia per i grandi che per i più piccoli.

Contro: alcuni utenti suggeriscono di fare attenzione, perché in situazioni molto particolari la lente potrebbe appannarsi.

Maschera per bambini con vista panoramica

Questa maschera di OUSPT è pensata esclusivamente per i bambini, come si può intuire già dal suo design, semplice, ma accattivante e allegro. Sebbene non sia un prodotto per professionisti, è realizzato per garantire sicurezza e per permettere anche ai più piccoli di divertirsi e vivere esperienze uniche. È dotata di sacchetto per tutto ciò che può servire durante i giochi d'acqua dei vostri figli. Non si appanna in nessuna situazione e blocca l'eventuale ingresso dell'acqua.

Pro: questo prodotto è l'ideale per i piccoli che vogliono giocare a fare i grandi e muovere i primi passi nel mondo delle immersioni. È molto accessoriata.

Contro: è importante scegliere la misura più adatta al viso del bambino per una resa ottimale del prodotto.

Maschera subacquea per bambini

Questo prodotto realizzato da Unigear è ritenuto di alta qualità, perché è realizzato con materiale estremamente resistente. Lo snorkel è rimovibile, ma si riesce a fissare molto bene e si evita il rischio che si stacchi o cada durante l'utilizzo. Nella confezione troverete 2 sacche: una per riporre la maschera ed evitare che si danneggi quando non la si utilizza e una per gli accessori ed eventuali oggetti che volete portare con voi durante le immersioni. È possibile fissare sulla parte alta della maschera la GoPro.

Pro: gli utenti ritengono che questo prodotto sia effettivamente resistente, come indicato sulla scheda tecnica. Inoltre, all'interno del kit sono compresi molti accessori aggiuntivi.

Contro: si consiglia di regolare il respiro, per evitare che il funzionamento della maschera si blocchi.

Maschera subacquea unisex

I prodotti a marchi Cressi sono sinonimo di qualità e professionalità, in questo settore. I professionisti del mestiere ci si affidano ad occhi chiusi. Le lenti di questa maschera da sub Cressi sono separate, ma la loro struttura consente di avere una visione d'insieme molto ampia. Il rivestimento esterno è pensato per evitare che il riflesso della maschera colpisca gli animali marini e li agiti. Inoltre, il telaio è montato in modo tale da allontanare l'umidità e qualsiasi agente esterno che potrebbe essere dannoso.

Pro: la maschera è effettivamente di buona qualità e pensata per essere utilizzata anche a grandi profondità. Grazie al sistema antiriflesso, le immersioni saranno possibili in estrema sicurezza.

Contro: alcuni utenti lamentano il malfunzionamento dell'anti appannaggio. La casa produttrice si mette a disposizione per sostituire i prodotti non pienamente funzionanti.

Tipologie di maschere subacquee

La prima cosa da fare è capire quale maschera subacquea si adatta alle nostre esigenze. Distinguiamo tra maschera subacquea frameless, la maschera incorniciata e la maschera ibrida.

La maschera subacquea frameless è una maschera senza telaio. Ha una cornice sottile: questo dettaglio fa sì che le lenti siano posizionate il più possibile vicino agli occhi e la visibilità sia migliore. Sono le maschere ideali per chi pratica pesca in apnea.

La maschera subacquea incorniciata ha una struttura più rigida. Sebbene le lenti siano più distanti dal viso, esse tendono ad appannarsi di meno. Si tratta della tipologia di maschera preferita dagli esperti del settore, perchè la ritengono stabile e sicura sotto tutti i punti di vista.

La maschera subacqua ibrida rappresenta la via di mezzo tra le tipologie precedenti. Questo modello vuole garantire uno spessore minimo della maschera, ma allo stesso tempo stabilità e resistenza.

Come scegliere la migliore maschera subacquea

Come possiamo essere sicuri che la maschera non lasci passare acqua? Ci sono tre cose a cui dobbiamo prestare attenzione: il materiale, la cinghia e il facciale. Analizziamoli brevemente insieme e vediamo come devono essere per essere definiti sicuri.

Il materiale

Per prima cosa, bisogna porre l'attenzione sul materiale con cui la maschera è costruita. L'intera struttura deve essere morbida, ma allo stesso tempo resistente. Il tubo per la respirazione, le lenti e l'eventuale GoPro devono poter essere fissati con sicurezza, bisogna essere certi che non si sfilino durante le immersioni. In particolare, bisogna guardare al materiale con cui è realizzata la parte interna della maschera. Essendo a contatto con la pelle, non solo deve aderire, ma deve anche essere ipoallergenica e delicata, per non irritare. Per questo motivo, solitamente si sceglie il silicone, materiale che fa da collante, ma non danneggia.

La cinghia

La cinghia serve a stringere la maschera e a mantenerla salda intorno al viso. La maschera deve rimanere immobile. Per questo motivo, è consigliabile scegliere una maschera con cinghia regolabile. Una cinghia regolabile si può adattare a qualsiasi forma del viso e può andar bene sia per gli adulti che per i bambini. Inoltre, potrebbe essere utile scegliere un modello di maschera memory form, che non si allarga, ma mantiene la forma del viso e può essere riutilizzata senza doverla regolare ogni volta che si indossa.

La valvola di spurgo

La valvola di spurgo è un elemento che semplifica la respirazione. Posta sotto il setto nasale, vi consente di espellere l'aria dal naso. Senza una valvola di spurgo sarete costretti a respirare con la bocca. Si tratta di un accessorio indicato soprattutto a chi è alle prime armi e non è ancora molto abituato a passare molto tempo sott'acqua.

Il facciale

Il facciale è la parte della maschera che riprende i tratti del viso. In particolare, esso riprende la forma del naso. Badate bene che aderisca, ma al tempo stesso sia realizzato in modo da lasciare sufficiente spazio per il passaggio dell'aria. È bene che esso sia gestibile anche indossando i guanti in neoprene, tipici delle immersioni.

Fanno parte del facciale anche le lenti. In particolare, distinguiamo tra lente monovetro, lente bivetro e lente multivetro.

La lente monovetro è quella più grande, che consente di sfruttare un campo visivo maggiore, che può raggiungere anche i 180°.

La lente bivetro è provvista di lenti separate ed ha uno spessore interno ridotto, che migliora la visibilità.

La lente multivetro sono provviste di lenti laterali aggiuntive che, non solo migliorano la visibilità, ma permettono anche di avere un miglior rapporto con la luce.

È bene sapere che le lenti monovetro sono le uniche a non essere graduabili. se avete problemi alla vista e avete bisogno di un paio di lenti particolari, dovete scegliere tra lenti bivetro e lenti multivetro.

Ora che la guida è terminata, dovreste saper distinguere tra tutte le maschere sub in vendita e scegliere la migliore. Se invece avete ancora qualche dubbio, potete controllare quali sono gli altri prodotti proposti nella categoria "maschere da sub" su Amazon e continuare a confrontare prezzi e caratteristiche.

Come utilizzare la maschera subacquea

Come si utilizza una maschera subacquea? Questa potrebbe sembrare una domanda banale, ma così non è. Infatti, non è sufficiente pensare di indossarla e basta. Una maschera subacquea deve essere aderente al viso al massimo. Solo così potrà garantirvi sicurezza e comfort allo stesso tempo. Una maschera subacquea ben aderente, infatti, è una maschera che non permette il passaggio di acqua, ma solo di aria. Così facendo, non vi mette in pericolo. Per poter aderire perfettamente al viso, una maschera deve attenersi a precisi standard caratteristici. Analizziamoli insieme e capiamo quali sono i dettagli a cui dobbiamo prestare attenzione per fare l'acquisto migliore.