I materassi gonfiabili sono accessori perfetti per accogliere ospiti in casa senza costringerli a dormire su un divano scomodo. Oltre ad essere molto comodi, sono facili da gonfiare e sgonfiare, possono essere tirati fuori solo all'occorrenza ed essere riposti quando inutilizzati, senza occupare troppo spazio. Qualcuno decide anche di utilizzarli al posto del letto classico.

La loro struttura li rende molto simili a dei letti veri e propri, ma, proprio per questo, bisogna valutare diversi fattori, prima dell'acquisto. Per prima cosa, bisogna considerare le dimensioni: la distinzione fondamentale, quando si dà uno sguardo ai modelli di materassi gonfiabili in vendita, è quella tra i materassi singoli e i materassi matrimoniali.

I materassi ad aria offrono anche un altro importante vantaggio: possono rivelarsi particolarmente utili durante un viaggio, soprattutto se si intende fare campeggio ed è meglio non avere con sè bagagli pesanti. L'importante è avere sempre con sè un kit di riparazione, per ogni evenienza.

I migliori materassi gonfiabili singoli e matrimoniali

Dopo questa breve ma doverosa premessa e prima di passare alla guida all’acquisto vera e propria è tempo di andare ad analizzare le caratteristiche principali dei migliori materassi gonfiabili. Di seguito dunque metteremo a fuoco i prodotti delle migliori marche per permetterti di scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

1. Materasso gonfiabile Intex Dura Beam Plus

Cominciamo la nostra carrellata con il materasso gonfiabile matrimoniale Dura Beam Plus di Intex. Si tratta di un prodotto che presenta una struttura interna realizzata in fiber-tech con doppia camera d’aria e con rivestimento floccato impermeabile sia sul lato superiore che su quello inferiore. Dispone di un sistema di gonfiaggio con pompa elettrica. Il modello 2014-Classic è disponibile in sei diverse taglie.

2. Materasso gonfiabile matrimoniale Active Era

Continuiamo il nostro viaggio con il materasso gonfiabile matrimoniale Active Era. Qui siamo dinanzi ad un materasso ad aria matrimoniale disponibile nei modelli Premium e Luxury con struttura interna multi-strato (6 strutture interne a raggi), rivestimento floccato e supporto rialzato per collo e testa. Il sistema di gonfiaggio è con pompa elettrica. Le dimensioni dei due modelli sono uguali (203 x 152 cm) a differire è però l’altezza: 48 cm nel modello Premium, 56 cm in quello Luxury.

3. Materasso gonfiabile singolo Intex

Passiamo ora al materasso gonfiabile singolo Intex. In questo caso parliamo di un materasso semplice (adatto sia per casa che per campeggio) con superficie floccata e struttura molto sottile in materiale resistente e impermeabile. Per le operazioni di gonfiaggio e sgonfiaggio necessita di una pompa manuale o elettrica (non incluse nella confezione) da applicare alla valvola 2in1. Disponibile in 10 taglie diverse per bambini e per adulti.

4.Materasso gonfiabile campeggio Campingaz

La nostra lista prosegue quindi con il materasso gonfiabile da campeggio Campingaz. Stiamo parlando di un prodotto disponibile sia singolo che matrimoniale con struttura in PVC a 35 cilindri, con rivestimento floccato e con cuscino ergonomico integrato (solo nella versione Smart). Prevede un doppio sistema di gonfiaggio: con pompa elettrica o pompa manuale (da acquistare separatamente).

5. Materassino gonfiabile Intex Airbed

Andiamo adesso a vedere nel dettaglio al materassino gonfiabile Airbed ideato da Intex. Si tratta di un prodotto che presenta una struttura interna realizzata in fiber-tech con rivestimento floccato sul lato superiore che dispone di un sistema di gonfiaggio con pompa elettrica (non in dotazione con il prodotto). È disponibile in due diversi modelli (Classic e 2016-Classic) e in tre diverse taglie.

6. Materasso gonfiabile Amazon Basics

Proseguendo il nostro tour tra i migliori materassi gonfiabili in circolazione, passiamo ora al modello prodotto da Amazon Basics. Ci troviamo di fronte ad un materasso disponibile sia nel formato singolo che in quello matrimoniale (nei colori grigio o nero) con struttura in PVC con una sola camera d’aria, con rivestimento in fibra di viscosa e tessuto vellutato e con poggiatesta integrato. Prevede un sistema di gonfiaggio con la pompa elettrica in dotazione al momento dell’acquisto.

7. Materasso gonfiabile Bestway Aeroluxe Pavillo

Il nostro elenco procede quindi con il materasso gonfiabile Aeroluxe Pavillo di Bestway. Parliamo quindi di un prodotto adatto sia per casa che per campeggio con struttura molto sottile in in vinile resistente pretestato. Per le operazioni di gonfiaggio e sgonfiaggio necessita di una pompa manuale (non inclusa nella confezione) da applicare alla valvola a rilascio rapido. Disponibile in tre taglie diverse.

8. Materasso gonfiabile Intex Comfort

Eccoci quindi ad un altro prodotto proposto da Intex, cioè il materasso gonfiabile Comfort. In questo caso ci troviamo davanti un materasso che presenta una struttura interna realizzata in fiber-tech con doppia camera d’aria e con rivestimento floccato impermeabile su entrambe le superfici. Dispone di un sistema di gonfiaggio con pompa elettrica (inclusa nella confezione). Il modello Classic è disponibile in sei diverse taglie.

9. Materasso gonfiabile Bestway Queen

Avviandoci verso la fine del nostro elenco dei migliori materassi gonfiabili da casa e da campeggio, vediamo ora le caratteristiche principali del materasso gonfiabile Bestway Queen. Stiamo parlando quindi di un prodotto disponibile nel formato matrimoniale (203 x 152 x 46 cm) e di colore nero con struttura in PVC con una sola camera d’aria, con rivestimento floccato e con poggiatesta integrato. Prevede un sistema di gonfiaggio attraverso la pompa elettrica integrata.

10. Materasso gonfiabile da casa Intex Deluxe

Chiudiamo la nostra lista con il materasso gonfiabile da casa Intex Deluxe. Si tratta di un prodotto disponibile nei formati singolo e matrimoniale che presenta una struttura in PVC con rivestimento floccato sul lato superiore che dispone di un sistema di gonfiaggio con pompa elettrica (in dotazione con il prodotto). Fondo e lati sono in vinile, l’altezza è di 43 cm sia per il materasso singolo che per quello matrimoniale.

Tipologie di materassi gonfiabili

I materassi gonfiabili non sono tutti uguali, ne esistono diverse tipologie. La distinzione principale è quella tra materassi gonfiabili da casa e materassi gonfiabili da campeggio.

I materassi gonfiabili da casa possono essere utilizzati per ospitare temporaneamente gli amici o al posto del classico letto. generalmente, questi materassi ad aria sono elettrici e vengono gonfiati attaccando un cavo alla presa della corrente.

I materassi gonfiabili da viaggio sono più piccoli e più leggeri, perché destinati ad essere piegati e trasportati in valigia o nello zaino. Sono molto pratici da portare in campeggio, ma non solo. Non tutti sanno che questi accessori possono rivelarsi molto comodi anche per dormire in macchina.

Come scegliere un materasso gonfiabile

Dopo aver visto quali sono i migliori modelli in commercio è giunto quindi il momento di passare alla guida all’acquisto vera e propria. Ed è proprio per aiutarti nella scelta del prodotto che maggiormente si adatta alle tue esigenze che di seguito ti forniremo tutte le informazioni necessarie su come scegliere un materasso gonfiabile in termini di prestazioni e rapporto qualità/prezzo. Di seguito dunque analizzeremo dunque uno per uno i vari fattori principali come tipologia, materiali, struttura, dimensioni, comfort, sistemi di gonfiaggio, praticità d’uso e accessori per consentirti di avere tutti gli strumenti necessari affinché possa scegliere con oculatezza il modello più idoneo ai tuoi bisogni.

Dimensioni

Dopo aver scelto la tipologia più adatta alle proprie esigenze, l’altro fattore da considerare, sia che si tratti di un materasso gonfiabile da casa che di materassini ad aria da campeggio, è quello inerente le dimensioni del materasso gonfiabile. Sarà dunque importante scegliere la giusta larghezza e la giusta lunghezza affinché il materasso sia perfettamente congeniale ai nostri programmi e si adatti al numero di ospiti che vi dovrà riposare sopra e alle loro misure. Basterà dunque valutare e scegliere la taglia giusta dato che ormai ogni modello in commercio è disponibile in diversi formati: singolo, matrimoniale, queen size (153 x 203 cm adatto per due adulti e più largo del matrimoniale) e king size (193 x 203 cm ancora più largo per ospitare comodamente anche tre persone).

Altezza

Un ruolo parimenti importante nella scelta del miglior prodotto è rivestito dall'altezza del materasso gonfiabile che è strettamente connessa alla tipologia scelta. I materassi gonfiabili da campeggio infatti dovendo essere inseriti all’interno di una tenda non potranno avere né dimensioni troppo grandi né un’altezza troppo elevata (in genere questa è compresa tra i 18 e i 25 cm). Per quanto riguarda i materassi gonfiabili da casa invece non esistono limitazioni per quel che riguarda l’altezza e pertanto, per aumentare il comfort ed evitare di stare troppo a contatto con l’umidità del pavimento, è consigliabile optare per un materasso che sia alto almeno 45 cm.

Struttura

Per aumentare il comfort di chi dovrà dormirci sopra, e soprattutto per aumentare il livello di calore trattenuto sotto le coperte durante la notte, altro importante aspetto da considerare quando andremo a scegliere il prodotto più adatto alle nostre esigenze è la struttura del materasso gonfiabile. In commercio infatti possiamo trovare materassi gonfiabili con due camere d’aria disposte l’una sull’altra tra le quali vanno infilate le lenzuola (questi modelli sono quelli che garantiscono un miglior sostegno al corpo e maggiore stabilità al materasso) o anche materassi gonfiabili con rivestimento floccato (materiale simile al velluto) che trattiene le lenzuola e al contempo risulta più morbido rispetto ai modelli senza rivestimento. Inoltre, spostandoci in una fascia di prezzo superiore, è possibile trovare anche materassi gonfiabili con strati in memory foam, vale a dire un materiale flessibile che, oltre a trattenere maggiormente il calore perché meno traspirante, consente di distribuire in modo uniforme la pressione del corpo.

Materiali

Minore invece la possibilità di scelta per quel che riguarda i materiali del materasso gonfiabile dato che quasi tutti i modelli in commercio sono realizzati in PVC, materiale plastico elastico e resistente. Più che altro, come già accennato in precedenza, bisognerà controllare che si tratti di un materiale impermeabile (resistente quindi all’umidità) e che sia dotato di uno strato di memory foam o di un rivestimento floccato almeno dal lato che andrà a contatto con la pelle di chi lo utilizzerà.

Comfort

Premettendo che difficilmente un materasso gonfiabile potrà essere comodo quanto un tradizionale materasso a molle, in schiuma o lattice, un altro fondamentale aspetto che dobbiamo tenere in conto al momento della scelta è il comfort del materasso gonfiabile. Oltre a fare attenzione alle soluzioni prospettate in precedenza per quel che riguarda altezza e struttura, infatti, è bene prestare attenzione anche al sostegno offerto al corpo da ogni singolo prodotto. Per farlo bisognerà assicurarsi che una volta gonfiato il materasso non si sgonfi troppo durante la notte creando avvallamenti che possono compromettere il nostro riposo o quello dei nostri ospiti. Non è così raro difatti che di tanto in tanto l'aria contenuta all'interno del materasso si raffreddi e diminuisca la pressione sulle pareti causando così un lieve afflosciamento. Per ovviare a questi inconvenienti si consiglia di controllare che i bordi del materasso siano rinforzati (meglio ancora se rialzati su un lato) e che questo sia dotato di due camere d’aria o di strati in memory foam.

Gonfiaggio

Un altro aspetto da non sottovalutare quando andremo ad effettuare la nostra scelta è il sistema di gonfiaggio del materasso gonfiabile. Questo tipo di prodotti infatti hanno lo svantaggio non essere immediatamente pronti all’uso e di richiedere del tempo, più o meno lungo, per le operazioni di gonfiaggio e sgonfiaggio. Per questo è importante sapere che esistono tre diversi sistemi per riempire d’aria il materasso che differiscono tra loro per facilità d’utilizzo e tempistiche:

  • Materasso gonfiabile a fiato: si tratta del sistema più dispendioso in termini di energie fisiche e tempo che può riguardare soltanto alcuni materassini sottili da campeggio. Nei casi dei materassi autogonfianti questo sistema serve solo per aggiustare la rigidità del materasso in base alle proprie esigenze.
  • Materasso gonfiabile con pompa manuale: si tratta di un sistema di gonfiaggio meccanico (a mano o a pedale) che richiede comunque diversi minuti e uno sforzo non indifferente. Seppur non comodissimo è molto comune tra i materassi da campeggio in quanto non richiede alcun tipo di alimentazione elettrica.
  • Materasso gonfiabile con pompa elettrica: si tratta di un sistema di gonfiaggio e sgonfiaggio elettrico che richiede poco tempo e nessun dispendio di energie fisiche (per questo è molto comune tra i modelli da casa), ma necessita obbligatoriamente di essere collegato ad una presa di corrente. Ha lo svantaggio di essere molto rumoroso.

Carico massimo

Quando acquistate il prodotto che sembra adattarsi meglio alle vostre esigenze è bene dare un’occhiata anche al carico massimo del materasso gonfiabile in questione, vale a dire il peso massimo che può essere sostenuto dal materasso una volta gonfiato. Questo è molto importante perché una pressione eccessiva potrebbe lacerare le pareti del materasso ad aria e renderlo quindi inutilizzabile. Il dato relativo al carico massimo sopportato è sempre indicato nella scheda tecnica del prodotto e riguarda sempre il peso limite complessivo: per darvi un’idea in linea generale sappiate che di norma il carico massimo sostenibile da un materasso gonfiabile da campeggio matrimoniale si aggira intorno ai 200 Kg, mentre quello di un materasso gonfiabile da casa tra i 250 e i 270 kg. è di circa 250/270 kg.

Accessori

Dopo aver visto alcune delle caratteristiche principali che deve possedere il materasso gonfiabile a seconda delle più svariate esigenze passiamo adesso agli “optional”. In genere infatti ogni prodotto include in dotazione alcuni accessori del materasso gonfiabile utili per l’utilizzo e la manutenzione dello stesso. È bene dunque controllare che quello da noi prescelto abbia in dotazione almeno quelli più essenziali, vale a dire la pompa per il gonfiaggio (nel caso preveda un sistema con pompa manuale o elettrica), il kit di riparazione (utilissimo nel caso il materasso si forasse) e, soprattutto nel caso dei materassi gonfiabili da campeggio, la sacca per il trasporto (una borsa o una custodia da viaggio che facilitino il trasporto e permettano di conservarlo meglio limitandone gli effetti dell’usura).

Praticità d’uso

Come visto un fattore che può incidere nella nostra scelta può essere anche la praticità d’uso del materasso gonfiabile. In linea di massima si consiglia di preferire un prodotto che si gonfi e si sgonfi rapidamente richiedendo poco tempo e poco impegno (in questo caso quelli dotati di pompa elettrica sono i migliori), ma anche allo spazio che questo occupa sia da gonfiato che una volta sgonfiato. A tal proposito è sempre consigliabile scegliere un materasso gonfiabile che una volta sgonfiato sia facile da riporre (per esempio all’interno di un armadio o del portabagagli dell’auto), dia meno ingombro possibile e sia compatto e leggero (così da essere facilmente trasportabile da un luogo all’altro).

Pulizia

Chiudiamo questa nostra guida con alcuni consigli utili per la pulizia del materasso gonfiabile. In genere tutti i materiali che compongono i materassi gonfiabili sono impermeabili e resistenti all’acqua, per tanto possiamo rimuovere polvere e sporco (e anche eventuali residui di cibo o liquidi) lavandoli tranquillamente con un panno umido o bagnato. Nonostante questa loro caratteristica peculiare è bene specificare che questi tipi di materassi gonfiabili non sono adatti per essere immersi nell’acqua o utilizzati a mare o in piscina.