I ventilatori a piantana sono pensati per rinfrescare un ambiente in maniera uniforme senza occupare troppo spazio. Grazie all'oscillazione della gabbia in cui sono posizionate le pale, il getto d'aria viene distribuito in maniera omogenea, senza tralasciare alcun punto, come potrebbe accadere con un ventilatore da tavolo, più piccolo, ma meno efficiente. Inoltre, a differenza di un ventilatore da soffitto, il ventilatore a piantana non è fisso, si può spostare facilmente da un ambiente all'altro e può essere riposto a fine estate, quando ormai non serve più. Dovendo essere poggiato sul pavimento, assicuratevi per prima cosa di avere spazio sufficiente e che non sia d'ostacolo al passaggio.

Questi ventilatori si sviluppano in verticale e sono dotati di una base stabile, ma non troppo larga, e di un'asta allungabile. Generalmente sono posizionati in un angolo della stanza, ma possono essere collocati ovunque sia necessario, anche se non si ha troppo spazio a disposizione. Hanno un design essenziale, non pretenzioso, che permette di inserirli in qualsiasi tipo di arredo senza che lo rovini o lo renda meno armonioso.

Ovviamente, non tutti i ventilatori a piantana in vendita sono uguali. Per fare la differenza e scegliere il migliore, bisogna considerare come prima cosa il numero delle pale, il loro diametro, 6il loro grado di oscillazione e la loro potenza. Ma non è tutto. Un buon ventilatore deve essere anche silenzioso, per permettervi di riposare senza dover rinunciare all'aria fresca.

I 10 migliori ventilatori a piantana: recensioni a confronto

Scegliere il giusto modello di ventilatore a piantana da acquistare non è semplice. Abbiamo pensato di aiutarvi facendo per voi una prima selezione di prodotti. Di seguito, trovate i modelli più prestanti, quelli più pratici da trasportare e da muovere, quelli più silenziosi e quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo. Inoltre, vi aiuteremo a capire quali sono quelli più facili da regolare in altezza e con la base più stabile.

Aigostar Molly 33NFR

Il primo modello di ventilatore a piantana che vi presentiamo è Aigostar Molly 33NFR, tra i più recensiti e apprezzati dagli utenti del web. La base di questo utensile è realizzata con forma ad arco, che ne aumenta la stabilità. L'asta può essere regolata, fino a raggiungere un'altezza massima di 130 centimetri. Il motore lavora a 40 watt di potenza ed è particolarmente silenzioso. Si compone di tre pale che ruotano fino a 80°, sia in orizzontale che in verticale, e sono messe in sicurezza in una gabbia a griglia; è possibile scegliere tra tre diverse velocità. Il cavo è lungo 180 centimetri. È possibile impostare un timer per lo spegnimento automatico, regolabile fino a 12 ore. Tutte le impostazioni sono gestibili anche a distanza, grazie al telecomando in dotazione.

Rowenta VU5640

Il più venduto è sicuramente il ventilatore a piantana Rowenta VU5640. Tante sono le caratteristiche che lo rendono uno dei modelli più richiesti e acquistati al momento. La più importante è la presenza del turbo boost, che permette di scegliere tra quattro diverse velocità e di usufruire di un flusso d'aria costante e potente. Ma non è tutto. La sua tecnologia consente di impostare la "funzione notte", che riduce maggiormente la silenziosità delle cinque pale azzurre assicurate dietro una grata salvavita; l'oscillazione può avvenire sia in orizzontale che in verticale. Lavora ad una potenza massima di 70 watt. L'asta può essere allungata fino ad un massimo di 140 centimetri. La base è stabile e non occupa troppo spazio. Grazie alla fessura sul retro, il trasporto è molto semplice.

Klarstein Infinity Storm

Tra i marchi più affidabili in fatto di ventilatori c'è Klarstein. Il ventilatore a piantana Infinity Storm è apprezzato e consigliato perché è in vendita ad un prezzo non troppo alto, ma è dotato di tecnlogie di ultima generazione. Dispone di 3 modalità di funzionamento – normale, naturale, sleep – e consente di regolare il flusso d'aria in sei diverse modalità. La funzione VarioFresh consente di inclinare la gabbia sia in verticale che in orizzontale, diffondendo il getto d'aria fresca in tutto l'ambiente in modo uniforme. Lavora ad una potenza massima di 55 watt ed è provvisto di funzione di risparmio energetico. La gabbia ha un diametro di 40 centimetri. È possibile impostare il timer per lo spegnimento automatico, posponendolo fino a 12 ore.

Pro Breeze

Al secondo posto tra i più venduti c'è il ventilatore a piantana di Pro Breeze. Il suo potente motore da 55 watt consente di avere un flusso fresco al punto giusto e ben distribuito in tutto l'ambiente. Può essere azionato con quattro diverse modalità di funzionamento e tre velocità delle pale, che sono cinque in tutto. Sull'asta è presente un display LED attraverso cui tenere sempre sotto controllo le impostazioni attive; inoltre, tutte le funzioni possono essere gestite da lontano, grazie al telecomando in dotazione. L'altezza dell'asta è regolabile tra 115 e 135 centimetri. La gabbia a rete può oscillare sia in orizzontale che in verticale. Questo modello è disponibile in colore bianco. È possibile impostare il timer per ritardare l'accensione o per lo spegnimento automatico entro 7 ore e mezza.

Dardaruga

Se state cercando un modello multifunzione, potete valutare l'acquisto del ventilatore nebulizzatore di Dardaruga. Grazie alla sua doppia funzione, il fresco rimandato nell'ambiente è più intenso e l'aria viene purificata e resata salutare. Riesce a nebulizzare l'acqua ad una distanza massima di 30 centimetri. Il serbatoio ha una capacità di 10 litri e un'autonomia di circa 14 ore. È provvisto di vano aroma, per permettere di diffondere nell'aria il profumo preferito o un repellente antizanzare. La gabbia con le cinque pale raggiunge un diametro di 40 centimetri e può essere posizionata in 78 modi differenti. Attraverso il display LED è possibile scegliere e impostare tre modalità di ventilazione e tre modalità di nebulizzazione. La pedana con le ruote rende semplice il trasporto.

AmazonBasics

Se state cercando un modello economico e semplice, ma dal design curato, potete valutare il ventilatore a piantana di AmazonBasics. Grazie alla pulsantiera presente sull'asta, è possibile scegliere tra tre diverse velocità per i giri delle tre pale, consentendo anche di tenere sotto controllo i consumi energetici. La griglia a maglia fitta è sicura e a prova di bambino ed è in grado di oscillare fino a 180°; inoltre, può essere orientata e fissata verso un punto preciso, se necessario. La base a croce garantisce stabilità nell'appoggio. Non è un modello particolarmente pesante, si può trasportare facilmente da un ambiente all'altro. L'altezza dell'asta è regolabile. Il motore in rame garantisce una lunga durata e alte prestazioni. È disponibile in colore nero.

Ardes Penny AR5AM40P

Economico, ma prestante e tecnologico è anche il ventilatore a piantana Ardes Penny AR5AM40P. Si tratta di un modello leggero e facile da trasportare. L'asta è allungabile da 102 centimetri fino a 120 centimetri. La base d'appoggio a croce è stabile ed ampia, raggiunge i 60 centimetri. La griglia protegge dal movimento di tre pale e può essere inclinata sia in verticale che in orizzontale e può essere fatta oscillare anche lateralmente. Si può scegliere tra tre velocità di azione, utilizzando la pulsantiera posta sull'asta. Ha un design semplice; il rivestimento in nero fa sì che si possa inserire in qualsiasi tipo di arredamento senza rovinarne l'armonia. Il montaggio è semplice intuitivo, richiede solo pochi minuti.

Termozeta

Una buona alternativa è anche il ventilatore a piantana di Termozeta. Realizzato in bianco, è piccolo, essenziale ed elegante. Le tre pale semitrasparenti girano ad una potenza di 50 watt. La velocità del getto può essere monitorata attraverso la pulsantiera posta sull'asta. L'asta non è regolabile, ma l'intero ventilatore ha un'altezza di 120 centimetri, che consente di rinfrescare tutto l'ambiente circostanza da una buona altezza, che non lascia scoperta nessuna zona. Misura 52 x 41.5 x 12.5 centimetri e pesa poco meno di 3 chili, quindi si trasporta facilmente da una stanza all'altra. Gli utenti che lo hanno provato sottolineano anche la sua estrema silenziosità, che consente di utilizzarlo anche di notte.

Brandson

Molto apprezzato è anche il ventilatore a piantana di Brandson. Gli utenti ne apprezzato in particolare l'eleganza, sottolineata dal nero laccato con cui è rivestito il metallo. La griglia ha un diametro di 40 centimetri e può oscillare fino ad 80°. Si può scegliere tra tre diverse velocità di azione. L'asta può raggiungere un'altezza massima di 122 centimetri. Nella griglia sono presenti tre pale semitrasparenti. La base è salda e regge tutta la struttura, che è realizzata in metallo ed è particolarmente solida.  Il montaggio è facile e intuitivo, ma nella confezione sono presenti anche le istruzioni, per facilitarlo ulteriormente. I rumori delle pale sono molto bassi, può essere lasciato acceso anche di notte.

LeaderPro DC

L'ultimo modello che vi proponiamo è il ventilatore a piantana LeaderPro DC. Si tratta di un ventilatore dal design semplice e dalla tecnologia elevata. Permette di scegliere tra 12 velocità, ma grazie alla tecnologia a ciclone è particolarmente silenzioso. Può oscillare fino a 90° in tutte le direzioni. Tutte le impostazioni possono essere gestite in modo pratico anche da lontano, grazie al telecomando in dotazione, e possono essere visualizzate sul display LED, di facile lettura. Il timer consente di impostare lo spegnimento automatico entro otto ore. Il livello di sicurezza di questo apparecchio è molto alto: la funzione di blocco consente di evitare che i bambini possano modificare le impostazioni prescelte.

Come scegliere il miglior ventilatore a piantana

Qual è il miglior ventilatore a piantana in vendita? Non è semplice rispondere a questa domanda. Tanti sono i fattori da considerare, soprattutto per quanto riguarda la struttura. La prima valutazione da fare riguarda sicuramente le pale: quante sono? In quale direzione si muovono? Ma non solo. Meglio un modello con asta allungabile o va bene un'altezza standard? Poi bisogna valutare la rumorosità, le funzioni aggiuntive, la trasportabilità e la solidità della base.

Numero di pale e diametro

Il numero delle pale e il loro diametro sono elementi fondamentali per la valutazione d'acquisto, perché determinano la capacità dell'accessorio di generare il giusto flusso d'aria.

Più grande è la stanza da rinfrescare, maggiori dovrebbero essere il numero delle pale e le loro dimensioni. Per arieggiare un ambiente piccolo è sufficiente un ventilatore a tre pale con un diametro compreso tra i 20 e i 30 centimetri. Se, invece, dobbiamo azionarlo in un ambiente molto grande, è bene avere a disposizione un modello con 5 o 6 pale e che abbia un diametro minimo di 40 centimetri.

Solitamente, le pale sono chiuse in una griglia a maglie strette, utile come protezione, soprattutto se in casa ci sono dei bambini.

Altezza regolabile dell'asta

L'altezza del ventilatore è tra i fattori che determinano quanto omogenea sarà la distribuzione dell'aria fredda. Generalmente, un ventilatore a piantana è alto poco più di un metro. Ma, se l'ambiente è grande e ha i soffitti molto alti, potrebbe non essere sufficiente. In questo caso, avere un modello con asta regolabile in altezza potrebbe fare la differenza. Le prolunghe più comuni fanno sì che il ventilatore a piantana raggiunga un'altezza di almeno 130 centimetri.

Rumorosità e velocità

Non tutti i ventilatori a piantana sono silenziosi. La rumorosità potrebbe essere un problema, soprattutto  se si ha intenzione di lasciare il ventilatore acceso tutta la notte. I modelli più tecnologici sono dotati di "funzione sleep", che rende più dolce il giro delle pale, riducendone il rumore e conciliando il sonno.

Ovviamente, maggiore è la velocità impostata, maggiore sarà il rumore prodotto. Solitamente, i ventilatori offrono la possibilità di scegliere tra diversi livelli di velocità. I modelli base sono regolabili su tre livelli, quelli più tecnologici anche su più di dieci livelli. Questa distinzione è imporante, soprattutto se si decide di acquistare un modello che permette di impostare la modalità notturna.

Base

Fate attenzione anche alla base del ventilatore. Sebbene si tratti di un accessorio leggero, è importante che la struttura sia retta in maniera stabile. La distinzione fondamentale è quella tra le basi rotonde e le basi a croce, ma è legata prettamente al gusto personale. Entrambe sono solide e rimangono ben salde sul pavimento, tutto dipende da quella che vi piace di più.

Rotazione e oscillazione

Per far sì che il getto d'aria fredda raggiunga tutti i punti della stanza, è bene che il ventilatore abbia un'asta sufficientemente lunga, ma non solo. Valutate anche il grado di oscillazione e di rotazione della gabbia in cui sono assicurate le pale.

I ventilatori più efficienti sono quelli che riescono a ruotare e oscillare in alto, in basso, a sinistra e a destra fino a 90°. In questo modo, sarete certi che saranno rinfrescati anche gli angoli più nascosti.

Praticità

Un ventilatore a piantana deve essere soprattutto pratico, perché pensato per essere spostato da un ambiente all'altro e per essere riposto quando non utilizzato. Alcuni modelli presentano un gancio da afferrare, altri possono essere comodamente sollevati dall'asta.

Valutate anche la lunghezza del cavo: se è troppo corto, rischiate di non poter spostare di molto il ventilatore dalla presa della corrente, rischiando di non rinfrescare a dovere tutta la stanza.

Materiali

I ventilatori possono essere costruiti in plastica, in metallo o in alluminio. Tutti questi materiali sono solidi e assicurano stabilità. La differenza si nota nel design e nel prezzo. Mentre i ventilatori in plastica sono semplici ed economici, i ventilatori in metallo e in alluminio hanno un aspetto più moderno e possono diventare dei veri e propri accessori d'arredo.