Una nuova capitale del divertimento sta per sorgere non lontano da Riyadh in Arabia Saudita. Si chiamerà Qiddiya e sarà un vero e proprio distretto dedicato all'intrattenimento, allo sport e all'arte. A svelarne i piani per la costruzione è lo studio di architettura BIG guidato dall'architetto danese Bjarke Ingels che ha progettato un parco a tema comprensivo anche di una pista di Formula 1. La nuova capitale del divertimento avrà un'estensione di 334 chilometri quadrati e verrà completata entro il 2022.

Qiddiya sarà "la capitale dello spettacolo, dello sport e delle arti", così la società d'investimenti Qiddiya ha definito il progetto. Il masterplan condiviso da BIG prevede la costruzione di numerose attrazioni ma anche di piste ciclabili e percorsi pedonali per inserirsi nell'ambiente naturale circostante nel modo più sostenibile possibile. Il distretto è pensato come un insieme di nuclei distinti per funzioni: al centro si colloca la zona degli alberghi con ristoranti e negozi; accanto sorge l'area dedicata agli spettacoli che può accogliere fino a 40.000 spettatori; ci sarà anche un parco a tema e strutture sportive come una pista da sci e di Formula 1.

La capitale del divertimento in Arabia Saudita verrà inaugurata entro il 2022. Inizialmente verrà aperto al pubblico il parco divertimenti con giostre e attrazioni ispirate a sei diverse zone della Terra.Poi verrà realizzato un secondo parco dedicato all'intrattenimento e allo sport. Infine sarà completata un'area destinata agli appassionati dell'automobile con piste, showroom, autisti e hotel di lusso. Il distretto è pensato per essere aperto 24 ore su 24. Al centro del masterplan c'è anche uno stadio da 20.000 posti, un centro acquatico e un campus creativo con aree per la produzione e l'educazione dei media. Negozi, residenze, una scuola privata, un ospedale di medicina dello sport e ville sulla scogliera completano il progetto per la prossima Qiddiya.