Forse non tutti sanno che in Baviera esiste la strada più romantica del mondo. Si chiama Romantische strasse ed è lunga irca 400 chilometri. Considerato uno dei percorsi percorsi turistici tedeschi più famosi e suggestivi, la Romantische strasse parte da Meno e, attraverso la Franconia occidentale fino alla Svevia, passa in Alta Baviera ed arriva alle Alpi tedesche. La strada più romantica del mondo passa attraverso alcune località storiche e note come il Castello di Neuschwanstein che ha ispirato "La bella addormentata nel bosco" di Walt Disney.

Paesini fiabeschi, castelli, antiche città e panorami mozzafiato, lungo la Romantische strasse, la strada più romantica del mondo, i visitatori possono ammirare uno dei percorsi più importanti della Germania e un alcune delle località naturali più suggestive d'Europa. Si passa attraverso foreste, corsi d'acqua, villaggi pittoreschi, meravigliose montagne e distese di prati. Il percorso ripercorre un'antica rotta commerciale del continente e ogni giorno è battuta da circa 15.000 visitatori. La Romantische strasse deve il suo nome proprio ai numerosi turisti americani che negli anni Cinquanta percorrevano la strada e, affascinati dalle bellezze lungo il tragitto, la chiamarono Romantic Road.

Uno dei luoghi più suggestivi lungo la Romantische strasse è il Castello di Neuschwanstein, reso celebre in tutto il mondo perché ha ispirato "La bella addormentata nel bosco" di Walt Disney. Il Castello di Neuschwanstein è sicuramente tra i più noti della Baviera, regione tedesca nota anche proprio per il gran numero di castelli. Quello che ha ispirato Walt Disney si trova nella cittadina di Füssen, nel sud della Germania. Oggi il castello è considerato fiabesco proprio perché la sua relazione con la Disney sembra si sia ripetuta anche per la rappresentazione del castello di "Biancaneve e i sette nani", "Cenerentola" e "Rapunzel". Il Castello di Neuschwanstein è anche un'importante monumento nazionale, realizzato per volontà del re Ludwig II, tra il 1869 al 1886. Il progetto del castello è stato definito dallo scenografo Christian Jank che si è fatto guidare dallo stile delle antiche residenze feudali tedesche.