Dura da 145 anni la lunga tradizione della S.T. Dupont nel design e realizzazione di accessori di lusso. La Maison francese ha una storia consolidata nella produzione di strumenti da scrittura, i prodotti di pelletteria e gli accessori da fuoco, dal primo accendino per il Maharaja di Patiala alla Bogie Bag di Humphrey Bogart fino alla penna Classique di Jacqueline Kennedy Onassis, senza dimenticare l’accendino più costoso del mondo. Gli accessori di lusso realizzati dalla S.T. Dupont da 145 anni sono veri gioielli di stile appartenuti ad alcuni dei personaggi più importanti della storia moderna.

La S.T. Dupont dal 1872 si è distinta nel design e realizzazione di accessori di lusso, per la scrittura, i viaggi, il fumo e di pelletteria. I suoi prodotti, iconici ed eleganti, sono il frutto di una combinazione di successo che comprende qualità dei materiali, attenzione ai dettagli e i migliori artigiani. L'azienda, con quartier generale a Parigi e sede produttiva a Faverges, prende il nome dalle iniziali del fondatore Simon Tissot Dupont Celebri sono gli accessori da fuoco della Maison francese, usati anche da star come Humphrey Bogart o Audrey Hepburn, gli strumenti da scrittura amati da Jacqueline Kennedy Onassis, e i prodotti di pelletteria dallo stile inconfondibile che oggi si vendono in tutto il mondo (Hong-Kong, Milano, Mosca, Monaco). Per celebrare i 145 anni di storia, la S.T. Dupont ha svelato una serie di aneddoti assolutamente intriganti sui suoi prodotti tale renderli unici

1. Dupont, il “Malletier des Rois”.

Simon Tissot Dupont, fondatore della Maison, era il fotografo ufficiale della corte imperiale francese. Durante i suoi viaggi in giro per il mondo, in cui aveva l'opportunità di immortalare i sovrani e i loro familiari, Dupont si rese conto che non esisteva un bagaglio da viaggio elegante e maneggevole. Nel 1872 fondò la sua fabbrica di valigie ed accessori di alta pelletteria e i suoi bauli da viaggio divennero un must have anche per clienti eccellenti, come Napoleone III e l’Imperatrice Eugenia, il Barone di Rotschild, Coco Chanel e Sir Winston Churchill.

2. Il primo accendino icona di stile.

Nonostante S.T. Dupont fosse diventato famoso per le valigie e i bauli di pelletteria, è la produzione dell'accendino a gas a garantirgli la fama internazionale. Il primo accessorio da fuoco della Maison francese fu disegnato e realizzato per il Maharaja di Patiala che lo voleva regalare a tre delle sue cento concubine. L'accendino era realizzato in oro massiccio e fu apprezzato a tal punto che il Maharaja di Patiala decise di farlo produrre per tutte le sue concubine. Era nata una vera icona di stile del XX, apprezzata da personaggi come Hitchcock, Picasso, Marylin Monroe, Andy Warhol, e amata ancora oggi nel XXI secolo.

3. La penna di Jacqueline Kennedy.

Nel 1973 Jacqueline Kennedy Onassis, già ex first lady desgli Stati Uniti, aveva chiesto una penna speciale in pendant con il suo accendino S.T. Dupont creato per lei con la “J” in oro massiccio incastonata nella parte frontale. La Maison francese creò per l'occasione la penna Classique che ancora oggi è un'iconica dal design, dallo stile vintage e regale, tanto da essere esposta al MoMA di New York.

4. L'accendino più costoso al mondo.

La S.T. Dupont ha anche raggiunto un Guinness dei Primati con l'accendino “Louis XIII Fleur de Parme” in oro massiccio e pietre preziose come i 202 zaffiri blu. Disegnato dalla sovrana francese Tania, Principessa di Bourbon Parme, questo accessorio si ispira allo sfarzo del periodo rinascimentale, ed è stato venduto il 25 novembre del 2013 a un privato per 500.000 euro. Il “Louis XIII Fleur de Parme” è stato eletto dal Guinness dei Primati come l'accendino più costoso al mondo.

5. Le borse da viaggio delle star.

Humphrey Bogart è uno uno dei più grandi estimatori dello stile S.T. Dupont e noti ambasciatori della Maison francese nel mondo. Il celebre attore, spesso in viaggio e per mare, aveva fatto una precisa richiesta all'azienda di una borsa da viaggio che fosse pratica e leggera ma in materiale molto resistente e adatto a tutte le condizioni climatiche, anche in piena tempesta a bordo dello yacht di Bogart. Così la S.T. Dupont realizzò la borsa sportiva Bogie Bag in canvas e pelle, che non solo divenne icona di stile in viaggio ma dell'eleganza di Bogart. Anche la Riviera Bag, la borsa da viaggio ultra leggera pensata da S. T. Dupont per Audrey Hepburn nel 1953, è conosciuta nel mondo come icona in stile “La dolce vita”.

6. I regali dei matrimoni reali inglesi.

Nel 1947 quando si sposò la  principessa Elisabetta d’Inghilterra, il Presidente della Repubblica francese Vincent Auriol scelse di regalare alla futura Regina d'Inghilterra una valigia da viaggio firmata S.T. Dupont. L'azienda riuscì così ad acquisire prestigio. Come allora anche nel 2011, in occasione della nozze di William e Kate, il Presidente della Repubblica francese ha regalato come Wedding Gift per i reali dei bauli da viaggio della S.T. Dupont.