La rivoluzione dei mezzi di trasporto comincia dalla Cina dove è stato creato il primo autobus sopraelevato in grado di superare tutte le automobili ferme nel traffico e viaggiare in città senza alcun ostacolo. Quello che è sicuramente stato il sogno di molti pendolari e di chi ha trascorso almeno una volta nella vita ore di sosta nell'autobus a causa del traffico cittadino, diventa realtà. Il futuristico autobus si chiama TEB, che sta per Transit Explore Bus, e promette di risolvere i problemi di attesa nel traffico per chi prende i mezzi pubblici su strada.

Sei anni fa sembrava solo un sogno folle, il 2 agosto 2016 l'idea dell'ingegnere cinese Song Youzhou è diventato realtà: un autobus pubblico che passa sopra le auto ferme nel traffico in città. TEB ha fatto il suo primo viaggio inaugurale a Qinhuangdao, in Cina, lasciando tutti sbalorditi, perché in molti erano scettici sulla possibilità che si potesse realizzare un progetto del genere. Soprannominato l'autobus a cavallo, TEB è un gigantesco bus elettrico sopraelevato che occupa lo spazio di due normali carreggiate cittadine e consente di passare sopra le auto in modo da superare il traffico urbano. Le automobili e i camion fino a 2 metri di altezza, oltre ovviamente a moto e biciclette, possono transitare sotto l'incredibile autobus indisturbati mentre il mezzo pubblico compie il suo servizio.

Il TEB può trasportare fino a 300 persone contemporaneamente e farà risparmiare tonnellate di carburante e di emissioni all'anno perché elettrico. Quando è stato presentato alla Fiera della Tecnologia a Pechino nel maggio 2016 era poco più di un prototipo che si muoveva su un modellino in scala. Oggi TEB è una realtà con i suoi 22 metri di lunghezza e circa 5 metri di altezza. Il prototipo inaugurato nella città di Qinhuangdao, chiamato TEB-1, è stato usato per valutare il sistema frenante, la resistenza e il consumo energetico del futuristico autobus. Ha propri semafori e ha già fatto scendere e salire decine di passeggeri entusiasti nel suo viaggio inaugurale. Gli ideatori ritengono che potrà ridurre il traffico cittadino del 35% e, anche se al momento può compiere solo tragitti rettilinei e ampie curve, siamo certi che l'enorme autobus a cavallo rivoluzionerà il mondo dei trasporti.