Il Titanic era considerato la nave da crociera più lussuosa realizzata fino agli inizi del 1900, un sontuoso hotel galleggiante. All'epoca era visto come un sogno poter salire sul Titanic, sia per tutti i comfort e i lussi a bordo e sia per le speranze che avrebbe realizzato una volta giunto in America. Tutti sappiamo come quel sogno si sia trasformato in un incubo, ma il miliardario australiano Clive Palmer ha deciso di dare una seconda possibilità a quel sogno. E a chi non è suggestionabile né superstizioso verrà data la possibilità di viaggiare sulla replica esatta del Titanic. Si chiamerà Titanic II, appunto, e salperà nel 2018.

La copia del Titanic

Lussuoso come il Titanic ma tecnologico come una moderna nave da crociera, il Titanic II promette di far vivere ai suoi passeggeri un'esperienza di viaggio unica. Sarà possibile alloggiare, passeggiare e mangiare a bordo dell'esatta copia del Titanic. Ci sarà lo scalone principale, il soffitto vetrato nel salone d'ingresso, la sala fumatori e il café parisien, il ponte di prua e anche la cabina comando così come si trovava sul famoso transatlantico affondato nel 1912, ma con tutta la tecnologia delle navi di oggi. La nave avrà le stesse dimensioni del famoso transatlantico e, anche se conserverà le quattro ciminiere, verrà alimentata a gasolio e non a carbone.

La suddivisione in classi

Così come il Titanic di inizio 1900, il Titanic II consentirà ai suoi ospiti di alloggiare in classi di servizio differenti: la prima classe sarà caratterizzata da un comfort pari ai migliori hotel di lusso del mondo. "Gli alloggi passeggeri del Titanic sono stati progettati per impressionare e rivaleggiare con i migliori alberghi e ristoranti della terra. La First Class Lounge è stata decorata in stile Luigi XV", si legge sul sito, mentre "La camera fumatori di prima classe è stata progettata per emulare un club per gentiluomini ed è stata rivestita in mogano con intarsi in madreperla". Anche i ristoranti saranno suddivisi per classi proprio per far vivere un'esperienza di viaggio così come era prevista sul Titani originale. "Nel 1912 Titanic non ha avuto la tecnologia che abbiamo oggi e passeggeri non hanno necessariamente le stesse aspettative di divertimento a bordo – tuttavia molti paralleli si possono trarre".

La tecnologia del Titanic II

Per i più superstiziosi che avranno non poche remore a salire a bordo del Titanic II, il miliardario Clive Palmer che ha investito nel progetto e che ha dichiarato la volontà di creare una flotta di lusso, la Blue Star Line (di cui la Titanic II farà parte), ha spiegato in un comunicato stampa: "La nave sarà altrettanto lussuosa come l'originale, ma naturalmente sarà dotata di tutte le tecnologie più avanzate del 21° secolo, e degli ultimi sistemi di navigazione e sicurezza". La cabina di comando ed il ponte verranno posizionati come sul famoso Titanic, nonostante il design delle navi negli anni sia cambiato; alcuni strumenti dell'epoca verranno inseriti ma solo per scenografia, senza un uso funzionale, mentre tutte le tecnologie, i sistemi di navigazione satellitari e radar digitali delle moderne navi da crociere garantiranno la buona riuscita di questo viaggio nel passato che solcherà i nostri mari a partire dal 2022.