Operatori, visitatori, designer, buyer, giornalisti da tutto il mondo, curiosi ed appassionati, ogni anno si danno appuntamento a Milano per l'immancabile e più importante evento del design internazionale: il Salone del Mobile, che quest'anno animerà la città, insieme all'attesissimo Fuorisalone, dal 4 al 9 aprile 2017, detta ogni anno, attraverso le tendenze progettuali più avanzate, i nuovi modi di abitare. Vetrina di creatività, innovazione e tecnologia, il Salone del Mobile.Milano già inizia a far parlare di sé con la presentazione di tutte le novità della 56a edizione e delle migliori anteprime del mondo dell'arredamento.

Preparatevi a scoprire le novità più attese dal mondo del design internazionale attraverso la lente del Salone del Mobile.Milano. Tutte le tendenze che caratterizzeranno il design del 2017 verranno presentate durante la 56a edizione del Salone del Mobile.Milano. Divani, tavoli, sedie, vai e lampade, ogni anno il Salone del Mobile accoglie il meglio dl mondo dell'arredamento, della casa e non solo, che il mondo possa offrire. I migliori marchi del design si danno appuntamento a Milano durante un'unica settimana di confronti e scoperte. “Il Design è uno stato a sé. E Milano è la sua capitale”, è lo slogan dell'edizione 2017 della manifestazione, momento must e punto di riferimento per il settore dell’arredo e del design a livello mondiale.

In occasione della 56a edizione del Salone del Mobile.Milano, Molteni&C annuncia l’esclusiva sui diritti di Gio Ponti valorizzandone l'archivio. "Dal 2017 per 10 anni, con un contratto di licenza esclusiva dei diritti in tutto il mondo, Molteni&C sarà l’unica azienda a produrre e rieditare i mobili disegnati da Gio Ponti", fanno sapere dall'azienda. La Design Week Milanese sarà l'occasione per presentare la poltrona D.156.3 di Gio Ponti, disegnata in origine per Altamira che nel catalogo di presentazione scriveva: “Si pensava che l’architettura dovesse essere solo funzionale, lasciando poco margine alla decorazione. Ma il genio italiano non poteva non creare un’architettura con un volto più umano che noi chiamiamo il tocco latino”.

Irriverente ed eccentrica è la collezione BLOW di Seletti. Non solo oggetti, ma un vero e proprio design brand del duo Job Smeets e Nynke Tynagel: "un progetto che punta a quell’idea di design democratico che da sempre contraddistingue Seletti". Ci sono i piatti Weed, Egg, Mouth, Peace, Hot Dog, The Wall; le lampade “Lips”, “Flash”, e “Hot Dog”; e i tappeti Egg e Dartborar; tutti in pieno spirito “pop”, che evocano l'universo di Wharol e dei fast food americani. Gufram stupisce con il suo primo specchio in collezione: Broken Mirror è in edizione limitata e riproduce, con una cornice in morbido poliuretano (materiale caro all'azienda), una crepa nel muro che riflette il mondo circostante. I dodici vasi di Yokohama Makers Village, l'uno diverso dall'altro per concept e realizzazione, colpiscono per originalità ed eleganza. Ecco un assaggio del meglio che potrete trovare al prossimo Salone del Mobile.Milano.