Spesso tendiamo a dimenticare di provenire da uno dei paesi più spettacolari del mondo. Nonostante le sue piccole dimensioni, l'Italia ha condizionato la storia e soprattutto l'Occidente dando i natali a valorosi condottieri, letterati, scienziati e grandi personalità che sono riuscite a cambiare la vita di miliardi di persone in tutto il mondo nei secoli. A volte non sappiamo o non ricordiamo che molti degli oggetti che utilizziamo oggi, che rendono la nostra vita più facile, provengono dalla mente di alcuni abitanti di un paese di appena 301340 chilometri quadrati: l'Italia. La nostra penisola nel corso dei secoli ha visto crescere molti spiriti visionari che con le loro invenzioni sono stati capaci di anticipare il futuro: dal primo hardware del mondo, Arduino, prodotto ad Ivrea, al Moplen, la plastica di cui è fatta la maggior parte degli utensili di oggi, inventata da Giulio Natta, sono tante le creazioni tutte Made in Italy che hanno determinato il nostro presente.

É italiano il primo Personal Computer ideato dall'ingegnere e informatico Pier Giorgio Perotto, progettista della Olivetti. Candido Jacuzzi, emigrato friulano in America, realizza la prima e più famosa vasca idromassaggio al mondo da cui prende il nome. La prima monovolume al mondo, capace di ospitare fino a cinque passeggeri oltre al guidatore, è Made in Italy: la Fiat 600 multipla. É un'invenzione tutta italiana l'autostrada grazie all'ingegnere Piero Puricelli che ideò la prima strada riservata esclusivamente al traffico degli autoveicoli che prevedeva il pagamento di un pedaggio a copertura delle spese di costruzione e gestione. Giovanni Schiaparelli è l'astronomo che ha teorizzato per primo l'ipotesi che le stelle cadenti siano residui di comete che si impattano con l'atmosfera terrestre. Il motore a scoppio è un brevetto italiano degli inventori Eugenio Bersanti e Felice Matteucci ai quali dobbiamo il merito di aver reso le automobili i mezzi di trasporto più diffusi ed accessibili al mondo. E ancora la pizza margherita, il fax, la radio, la pila di Vola, la macchina da scrivere, tutte invenzioni italiane che hanno cambiato il corso della storia.