Ha fatto notizia nel mondo intero la progettazione e costruzione della statua più alta del mondo, completata a Gujarat, in India il 31 ottobre 2018. Alta 183 metri di altezza, la Statua dell'Unità raffigura il combattente per la libertà e il politico indiano Sardar Vallabhbhai Patel, uno dei leader più importanti del movimento indipendentista indiano, e il primo vice primo ministro dell'India. L'enorme scultura è opera della società Michael Graves & Associates in collaborazione con Turner Construction e Meinhardt Group, e dopo circa 4 anni di lavori, la Statua dell'Unità domina la diga di Sardar Sarovar nei pressi di Vadodara, nello stato del Gujarat occidentale.

La Statua dell'Unità è la statua più alta del mondo e si trova in India, ma non sono le uniche curiosità su quest'opera faraonica. Dalle dimensioni reali al costo, dalla sua natura alle opinioni, la scala del progetto al peso dei suoi materiali, ecco 10 cose di spicco su questa costruzione epica, tra cui alcune statistiche da capogiro sui materiali architettonici utilizzati nella costruzione:

1. La Statua dell'Unità è circa 4 volte più alta della famosa Statua della Libertà di New York.

2. Più di 2.000 lavoratori indiani insieme a diverse centinaia di lavoratori dalla Cina hanno contribuito agli sforzi di costruzione.

3. Ci sono circa 12.000 pannelli di bronzo che coprono la struttura, del peso di circa 1.700 tonnellate.

4. La costruzione della statua ha richiesto 2.500.000 piedi cubici di cemento, 5.700 tonnellate di struttura in acciaio e 18.500 tonnellate di barre di rinforzo in acciaio.

5. La statua ha un costo di circa $ 430 milioni (29,9 miliardi di rupie) da costruire.

6. L'altezza della statua supera lo Spring Temple Buddha nell'Henan, in Cina, che era in precedenza la statua più alta del mondo.

7. C'è una galleria di osservazione, che si trova vicino al petto della statua ad un'altezza di 150 metri, e dove i visitatori possono accedere.

8. Il governo del Gujarat ha ricollocato circa 185 famiglie per far posto alla statua, compensandole con 1.200 acri (475 ettari) di nuova terra.

9. Il progetto ha diviso l'opinione in India: alcuni che criticano la spesa pubblica del governo per il progetto e altri che protestano contro lo spostamento degli agricoltori per far posto al memoriale.

10. Si prevede che il memoriale, situato a 125 miglia dalla capitale dello stato, Ahmedabad, diventerà meta di pellegrinaggio nazionale per circa 2,5 milioni di visitatori ogni anno.