Utilizzare il bagno è parte quotidiana della nostra vita, eppure è qualcosa di cui raramente si parla in pubblico. Ma è di tale importanza da coinvolgere la salute, l'igiene e la dignità umana, che forse dovrebbe diventare un argomento di discussione generale. Allora perché non visitare "Toilet!? – Rifiuti Umani e Futuro della Terra", l'ultima mostra speciale al Museo Nazionale della scienza emergente e dell'innovazione (Miraikan) di Tokyo, dove ‘feci' non è una parola sporca.

Partendo con l'esplorazione dei bagni più avanzati e ad alta tecnologia del Giappone, per i quali la nazione è famosa, questa mostra invita i visitatori a conoscere i loro escrementi, descrivendo le tipologie di esseri umani in base al loro prodotto di scarto. Attrazione principale è un enorme gabinetto intorno al quale i visitatori sono autorizzati a scorrere per simulare il cammino dei rifiuti umani nelle fogne. La mostra mira a rendere le persone più a proprio agio nel discutere dei loro movimenti intestinali. "I bagni e le feci sono normalmente considerati argomenti molto impuri, ma vorrei che la gente parlasse attivamente dei loro rifiuti invece di pensare che siano sporchi,' dice il curatore del museo Tami Sakamaki.

"Toilet!? Rifiuti Umani e Futuro della Terra" sarà aperta fino al 5 ottobre. Lungo il percorso espositivo vengono descritti modi creativi con cui usare i servizi igienici e le idee per riciclare i nostri rifiuti e i dettagli dei sistemi fognari. Spiega anche come i servizi igienici devono essere adattati in situazioni diverse per soddisfare le esigenze dei propri utenti, come ad esempio in impostazioni di cura, le aree colpite dal sisma e nei paesi senza sistemi fognari adeguati. I bambini da vasino e gli altri che vogliono saperne di più possono beneficiare di attrazioni varie progettate per essere sia divertenti che istruttive. C'è un gabinetto che si lamenta, servizi igienici che cantano, e se i vostri figli si sentono disgustati, è possibile sempre gettarli nel gabinetto che li condurrà in un mondo fognario virtuale.