"Mamma mia, here I go again. My my, how can I resist you? Mamma mia, does it show again. My my, just how much I've missed you?", così cantavano gli ABBA, il gruppo musicale pop svedese più famoso al mondo. Il quartetto formato da Agnetha, Benny, Björn e Anni-Frid, è stato sicuramente tra i più celebri esponenti della musica pop internazionale. I loro fan, numerosi e sparsi in tutto il mondo, saranno entusiasti all'idea di poter soggiornare in una stanza d'albergo dedicata ai dischi di platinum degli ABBA. L'ABBA Gold Suite è una delle stanze del Pop House Hotel di Stoccolma ed è ispirata all'enorme successo dell'album ABBA Gold quando fu pubblicato nel 1992, dieci anni dopo che gli ABBA fecero una pausa.

La camera 114 del Pop House Hotel , oggi ABBA Gold Suite, è stata completamente trasformata in un tempio degli ABBA. C'è un cielo stellato che luccica quando scende la notte, una buganvillea rosa intenso e tortuosa sulla terrazza e viti mature che pendono da un pergolato. ABBA Gold Suite è dedicata all'enorme successo dell'album ABBA Gold, che ha venduto oltre 30 milioni di copie ed è considerato uno dei maggiori successi degli ABBA, oltre ad essere uno dei CD più venduti di tutti i tempi. "In collaborazione con ABBA The Museum e in omaggio al risveglio degli ABBA degli anni '90 in tutto il mondo, abbiamo trasformato una delle nostre junior suite in una camera ABBA Gold. Qui puoi vedere i dischi privati ​​in oro e platino della band, in prestito e esposti in un involucro di vetro sicuro", spiegano i designer Creato da Anna Söderberg e Ingmarie Halling, "Progettata in oro scintillante e nero lucido, con tende e specchi dorati, la stanza presenta anche un'enorme lampada Tom Dixon che aggiunge un tocco esclusivo".

Pop House Hotel sorge nella zona Djurgården di Stoccolma, vicino al centro città. L'albergo fa parte del circuito ABBA The Museum, non lontano dalla posizione del Pop House Hotel. L'ABBA Gold Suite e tutti i suoi dettagli sono stati creati dalla scenografa Pia Wallin e dal suo team. “Dal primo giorno, questa stanza è stata molto divertente da costruire. Sapevo esattamente come sarebbe stato! Volevo che gli ospiti respirassero i profumi e ascoltassero le cicale della Grecia che ho imparato a conoscere e ad amare! Mi è stato dato libero sfogo e spero che il risultato dia agli ospiti un ricordo di viaggio di una vita ".