Il modo di viaggiare con Airbnb è sicuramente cambiato. Il portale di viaggi, fondato nel 2008 a San Francisco, ha segnato una vera e propria rivoluzione negli ultimi anni, tanto da influenzare il modo in cui le persone viaggiano. Quello che gli italiani e i cittadini di tutto il mondo cercano quando si spostano non è più solo scoprire le attrazioni di una città o le bellezze di un luogo ma capire i segreti di un posto, integrarsi nella vita sdi quella località, fare esperienze. Airbnb Plus è la nuova categoria di alloggi disponibili sul sito che non solo permette di viaggiare in giro per il mondo sentendosi parte di un luogo ma vivendo una vita da sogno in case da favola.

Case da sogno in ogni parte del mondo, da Firenze a Cape Town. Con Airbnb Plus puoi andare ovunque soggiornando in abitazioni da favola all’insegna di qualità, eleganza e comfort. Airbnb Plus è la nuova categoria di alloggi che sta facendo sognare ad occhi aperti gli utenti della piattaforma. Si può scegliere tra dimore storiche, appartamenti di lusso e cottage da fiaba, ad esempio. E ovunque si decida di andare gli host saranno sempre a disposizione per soddisfare tutte le esigenze. Attualmente Airbnb Plus è disponibile in oltre 40 città nel mondo. Le case sono state selezionate e verificate personalmente da ispettori Airbnb che garantiscono il massimo del comfort e un'ospitalità d’eccezione per un soggiorno perfetto.

Un popolo di Insta-Addict Che Instagram sia diventato un’ossessione, soprattutto in vacanza, non è certo un segreto. Il 63% degli italiani afferma infatti che l’approvazione del mondo social è cruciale nella scelta di un alloggio. Questo dato, che tocca il 70% quando si parla dei giovani tra i 25 e i 34 anni, mette il nostro Paese al primo posto in Europa per “social media obsession”. Tra post e stories quindi, la casa delle vacanze viene scelta (anche) in base a quanto verrà bene in fotografia e quanti like e followers porterà al nostro profilo.

Airbnb Plus in Italia

Ad otto mesi dal lancio di Airbnb Plus, è l'Italia a registrare i riscontri più positivi, sia in termini di numero di annunci, cresciuti del 120% dal lancio ad oggi, che in utilizzo del servizio, con un +60% registrato nel numero di prenotazioni tra il secondo e il terzo trimestre: “Gli Italiani amano il design, lo scelgono per le proprie case e lo cercano anche quando viaggiano in giro per il mondo – commenta Matteo Frigerio, Country Manager di Airbnb Italia. Milano e Roma sono le maggiori città di ricezione della nuova categoria a livello internazionale: Milano si distingue per il tasso di crescita (+86%), mentre Roma insieme a San Francisco, Sydney, Melbourne e Barcellona rientra tra i mercati con l’offerta più alta. Le nuove abitazioni presenti sul portale Airbnb Plus, inoltre, non rispettano solo i criteri di comfort, design e ospitalità, ma assecondano anche le nuove tendenze del viaggiare di un popolo di Insta-Addict per i quali la casa vacanze viene scelta (anche) in base a quanto verrà bene in fotografia e quanti like e followers porterà al proprio profilo.