16 Gennaio 2014
13:05

Apre Eataly a Firenze: il Rinascimento ispira lo store

A pochi passi dal Duomo di Firenze, ha inaugurato una nuova sede di Eataly. Format dello store: comprare, mangiare, imparare.
A cura di Clara Salzano

Dopo le aperture intenational di Eataly Chicago, Eataly Dubai e Eataly Istanbul, l'anno d'oro del patron Farinetti si conclude con un'inaugurazione tutta italiana: nell'edificio che ospitava la ex libreria Martelli, poi Marzocco, ha inaugurato un nuovo store Eataly dedicato al Rinascimento. A febbraio sarà poi il turno di Eataly Milano, che avrà per tema il rock e pop “con musica live tutte le sere”. Ma, per il momento, scopriamo più da vicino gli spazi che ospitano il marchio che riunisce le piccole aziende operanti nei diversi comparti del settore enogastronomico.

Investimento da cinque milioni di euro, 2000 metri quadrati, 122 posti di lavoro, e riassunzione dei dipendenti della libreria Marzocco: queste le cifre del nuovo store Eataly Firenze. Un progetto complesso quello dell'architetto Riccardo Roda costretto ad integrare l’organizzazione spaziale della nuova destinazione d’uso con i vincoli imposti dall’epoca di costruzione e dalle caratteristiche dell’edificio esistente, cercando di non tradire quel contesto emozionale che la filosofia di Eataly richiedeva.

Il progetto è articolato su 4 livelli: piano-terra, piano ammezzato e piano primo sono occupati dalla consueta offerta enogastronomica di Eataly che propone abbinamento di libri, cibo e ristorazione dal panino al lampredotto fino al ristorante stellato. Il quarto livello ospita invece una scuola internazionale di cucina, con un’ampia offerta didattica. Si conferma dunque il tradizionale motto dello store "Comprare, mangiare, imparare". Gli spazi sono stati realizzati per esaltare il tema fondamentale che ha ispirato il progetto della sede fiorentina: il Rinascimento.

Volte affrescate e dipinti risalenti al periodo di Firenze Capitale caratterizzano gli ambienti al piano terreno e al primo piano dove percorsi enogastronomici di assaggi e degustazioni integrati ad una libreria diffusa: la cultura si unisce alla selezione ed offerta delle eccellenze enogastronomiche tradizionali. Elemento centrale del progetto è il collegamento tra piano terra e primo piano, realizzato con un scala e copertura in vetro, che assicura un collegamento visuale tra i diversi livelli, e proietta gli spazi interni verso il giardino all’aperto al piano superiore.

Foto di Erica Fiumalbi
Foto di Erica Fiumalbi

“Antonio Scurati, celebre scrittore e professore universitario, ha curato in esclusiva per Eataly un percorso museale che racconta i luoghi, i valori e le figure storiche che hanno contribuito al periodo artistico e culturale più fulgido di sempre”, recita un cartello all'interno dello store. E Oscar Farinetti aggiunge: "Questo è l'unico ristorante al mondo in cui puoi ascoltare la storia del Rinascimento mentre compri il salame".

Le foto (e il nuovo logo) dell'Apple Store di Roma: quando apre
Le foto (e il nuovo logo) dell'Apple Store di Roma: quando apre
Ingresso Apple Store Opera Parigi da un'altra prospettiva
Ingresso Apple Store Opera Parigi da un'altra prospettiva
Brin 69: apre Eccellenze Campane, il modello Eataly a Napoli
Brin 69: apre Eccellenze Campane, il modello Eataly a Napoli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni