26 Giugno 2021
12:51

Apre LUMA, il Museo increspato di Frank Gehry ad Arles

Apre oggi, 26 giugno 2021, la nuova torre dell’architetto Frank Gehry ad Arles. Chiamato The Tower, l’edificio culturale rivestito di acciaio inossidabile si ispira all’architettura romana di Arles, alle montagne vicine e al dipinto Notte stellata di Vincent van Gogh realizzato nei dintorni. The Tower è il cuore del campus creativo LUMA Arles, un nuovo luogo di produzione e sperimentazione per artisti e grande pubblico nella città francese.
A cura di Clara Salzano

Apre oggi, 26 giugno 2021, la nuova torre dell'architetto Frank Gehry ad Arles. Si tratta dell'ultimo edificio per il centro artistico LUMA Arles nel sud della Francia. Chiamato The Tower, l'edificio culturale rivestito di acciaio inossidabile è il cuore del campus creativo LUMA Arles dove, attraverso mostre, conferenze, performance dal vivo, architettura e design, pensatori, artisti, ricercatori, scienziati, si interrogheranno sui rapporti che l'arte mantiene con la cultura, l'ambiente, educazione e ricerca.

LUMA Arles è un luogo di produzione e sperimentazione per artisti e grande pubblico. Si trova nel Parc des Ateliers, un ex scalo ferroviario originariamente gestito dalla società per le infrastrutture pubbliche francesi. L'istituzione del nuovo campus creativo, voluto nel 2013 dalla collezionista svizzera Maja Hoffmann, ha richiesto una riqualificazione e trasformazione dell'area industriale al fine di ottenere la massima flessibilità per la ricerca e la produzione artistica. La ristrutturazione degli edifici industriali, che un tempo costituivano una fabbrica di produzione ferroviaria, nel Parc des Ateliers è stata affidata a diversi architetti. Frank Gehry ha progettato la torre che completa questi spazi.

Il design della Torre si ispira all'architettura romana di Arles, alle montagne vicine, Les Alpilles a nord-est, e al dipinto Notte stellata di Vincent van Gogh, che è stato realizzato proprio nelle vicinanze della città francese. Alta 56 metri, The Tower comprende al suo interno le gallerie espositive, gli archivi, una biblioteca, gli uffici, le sale per seminari e un caffè per Luma Arles. La sua sagoma sfaccettata è realizzata con 11.000 pannelli in acciaio inossidabile disposti irregolarmente che rendono l'edificio una struttura di riferimento per il centro artistico e offre nuove prospettive sulla programmazione artistica del luogo.

Il più grande museo astronomico al mondo apre a Shanghai
Il più grande museo astronomico al mondo apre a Shanghai
Il primo museo al mondo completamente riciclabile
Il primo museo al mondo completamente riciclabile
Il Museo del Futuro di Dubai è avvolto dalla calligrafia dello Sceicco Mohammed
Il Museo del Futuro di Dubai è avvolto dalla calligrafia dello Sceicco Mohammed
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni