Phoenix, Las Vegas, Denver, Chicago, Austin, Seattle, San Francisco e San Jose, sono le città degli Stati Uniti d'America dove apriranno gli otto Atari Hotel. Il primo potrebbe iniziare ad essere costruito proprio a partire da quest'anno. La società statunitense produttrice di videogames e di hardware, dalla storica console 2600 e il famoso videogioco Pong entra nel settore alberghiero con gli Hotel Atari, ovviamente a tema videogiochi, dove gli ospiti potranno vivere sessioni di realtà virtuale completamente immersiva, esperienze di realtà aumentata ed eventi di eSport.

Dai rendering diffusi degli Atari Hotel, l'iconico logo della società caratterizzerà il design degli edifici. Gli alberghi al momento saranno otto e sono in fase di sviluppo. Il primo Atari Hotel inizierà ad essere costruito dalla primavera del 2020 a Phoenix, in Arizona, e verrà seguito da Austin, TX, Chicago, IL, Denver, CO, Las Vegas, NV, San Francisco, CA, San Jose, CA e Seattle, WA. Dopo i cappelli con altoparlanti integrati e la nuova versione della console Atari VCS, la società di videogames si apre al mondo alberghiero: "Atari è pioniere di un nuovo entusiasmante concetto: un'esperienza di alloggio unica che combina l'iconico marchio con una destinazione a tema videogioco unica nel suo genere. Atari Hotels aumenta di livello l'intrattenimento alberghiero con esperienze completamente coinvolgenti per ogni età e capacità di gioco, comprese le ultime novità in realtà virtuale e aumentata. Gli hotel selezionati presenteranno anche locali e monolocali all'avanguardia per ospitare eventi eSports".

Gli Atari Hotel saranno i primi alberghi nel loro genere negli Stati Uniti d'America. Il progetto è nato in collaborazione con GSD Group, una delle principali agenzie di innovazione e strategia, guidata dal fondatore Shelly Murphy e dal partner Napoleon Smith III, produttore del franchise di film Teenage Mutant Ninja Turtles di grande successo. L'obiettivo comune è quello di creare spazi innovativi e coinvolgenti. Gli Atari Hotel saranno rivolti ad ospiti di tutte le età appassionati di videogiochi, realtà virtuale e realtà aumentata. Il progetto prevede anche la realizzazione di alloggi per chi desidera partecipare e assistere ad eventi di eSport. “Siamo entusiasti di collaborare con GSD Group e True North Studio per costruire i primi hotel a marchio Atari in assoluto negli Stati Uniti. Insieme costruiremo uno spazio che sarà molto più di un semplice posto dove stare ", ha affermato Fred Chesnais, CEO di Atari. "Atari è un marchio iconico globale che risuona con persone di tutte le età, paesi, culture ed origini etniche e non vediamo l'ora che i nostri fan e le loro famiglie apprezzino questo nuovo concetto di hotel."