193 CONDIVISIONI
7 Luglio 2020
16:57

Perché non andava demolito lo storico Autogrill Villoresi Ovest sull’A8 Milano-Varese

Manifesto di un’architettura avveniristica, simbolo dell’Italia del boom economico, l’Autogrill Villoresi Ovest, progettato nel 1958 da Angelo Bianchetti sull’A8 Milano-Varese, è stato quasi del tutto demolito. Dell’iconica astronave restano in piedi solo i tre archi autoportanti e un grande vuoto nella storia dell’architettura italiana.
A cura di Clara Salzano
193 CONDIVISIONI

L’Autogrill Villoresi Ovest, l’iconica area di sosta lungo l’autostrada A8 Milano-Varese con i suoi tre archi rampanti, a lungo è stata l'immagine dell'Italia che correva velocemente, del boom economico e del ritrovato benessere della società. Progettato nel 1958 da Angelo Bianchetti, in corrispondenza dell’uscita di Lainate, è stato parzialmente demolito la scorsa settimana in favore di una struttura più moderna, probabilmente. Della monumentale astronave sull'A8 restano in piedi solo i tre bianchi archi autoportanti e un grande vuoto nella storia dell'architettura italiana; l'area di ristoro è stata abbattuta per fare posto ad uno spazio che sia più funzionale alle attuali esigenze degli automobilisti eppure con l’Autogrill Villoresi Ovest va via un pezzo il simbolo di un'Italia che non c'è più.

Nel 1958 un'iconica astronave veniva realizzata lungo l’Autostrada dei Laghi, la A8 che connette Varese a Milano. Era l'Autogrill Villoresi Ovest progettato da Angelo Bianchetti, architetto noto per i suoi spazi espositivi, fieristici e pubblicitari. Il progetto fu commissionato dall'imprenditore Mario Pavesi affascinato da quell’American Way of Life lungo le strade del paese. I primi Autogrill voluti da Pavesi non erano solo luoghi in cui ristorarsi e godersi una sosta ma anche una sfida architettonica per giovani progettisti e per l'Italia del boom economico. Bianchetti divenne l'architetto degli Autogrill Pavesi progettando tra il 1959 e il 1978 alcune delle strutture a ponte, ben undici, e altre forme laterali, settanta, lungo le autostrade italiane.

Il design dell'Autogrill a piramide spaziale è stato il simbolo dello spirito del tempo, di un'Italia che oggi non c'è più. Demolendo in parte l'iconica struttura di Bianchetti, che sin dagli anni '30 aveva contribuito a promuovere l'immagine dell'Italia all'estero, l'Italia dice addio ad una fase della sua storia, ad un'immagine iconografica di un periodo che dovrebbe servire come monito per il paese, soprattutto in questa fase così difficile per tutti, dopo un lungo lockdown.

193 CONDIVISIONI
Milano, demolito il palazzo di Renato Pozzetto ne "Il ragazzo di campagna": come sarà sostituito
Milano, demolito il palazzo di Renato Pozzetto ne "Il ragazzo di campagna": come sarà sostituito
Non solo treni, la Stazione Centrale di Milano diventa un mercato di eccellenze culinarie e shopping
Non solo treni, la Stazione Centrale di Milano diventa un mercato di eccellenze culinarie e shopping
La nuova sede del Gruppo Unipol a Milano è un edificio mangia smog
La nuova sede del Gruppo Unipol a Milano è un edificio mangia smog
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni