Da sabato 28 maggio e fino a domenica 27 novembre 2016, ha svolgimento la 15. Mostra Internazionale di Architettura ai Giardini e all’Arsenale di Venezia. Il titolo della Biennale di Architettura di quest'anno è REPORTING FROM THE FRONT, sotto la direzione di Alejandro Aravena. Il primo week end ha già registrato un successo ed è stato caratterizzato dall'assegnazione dei vari premi della Mostra Internazionale di Architettura. Ad aggiudicarsi il Leone d’oro per la migliore Partecipazione Nazionale è stata la Spagna col suo Padiglione "Unfinished", mentre a ricevere delle menzioni speciali sono stati il Giappone ed il Perù. La Giuria (composta da Hashim Sarkis, Pippo Ciorra, Sergio Fajardo, Marisa Moreira Salles, Karen Stein) ha così motivato le sue scelte:

Leone d’oro per la migliore Partecipazione Nazionale alla Spagna per l’accurata selezione di architetti emergenti il cui lavoro dimostra come l’impegno e la creatività possano superare i limiti materiali e di contesto.

Menzione speciale come Partecipazione Nazionale al Giappone per aver trasformato la densità in un’occasione poetica per produrre coesione sociale e modelli alternativi di vita collettiva. Seconda menzione speciale come Partecipazione Nazionale al Perù per aver portato l’architettura in un angolo remoto del mondo, facendone un luogo per l’istruzione e allo stesso tempo un mezzo per tutelare la cultura amazzonica.

Leone d’oro per il miglior partecipante alla 15. Mostra REPORTING FROM THE FRONT a Gabinete de Arquitectura (Solano Benítez; Gloria Cabral; Solanito Benítez – Paraguay) per aver messo insieme materiali primari, semplicità strutturale e lavoro non qualificato, per portare la qualità dell’architettura a comunità che ne erano escluse.

Leone d’argento per un promettente giovane partecipante a NLÉ (Kunlé Adeyemi – Olanda) per aver dimostrato con forza che l’architettura, iconica e allo stesso tempo pragmatica, è uno strumento per amplificare l’importanza dell’istruzione, a Lagos così come a Venezia.

Menzione speciale al partecipante della 15. Mostra REPORTING FROM THE FRONT a Maria Giuseppina Grasso Cannizzo (Italia), per la perseveranza nel ricorrere all’integrità della disciplina per trasformare il quotidiano in progetti di architettura capaci di andare al di là del proprio tempo.