Andare sull'altalena, sentire quasi la sensazione come se si volasse in alto, è sicuramente una delle cose più divertenti dell'infanzia ma che ancora emoziona quando si è adulti. Nei giardinetti vicino a casa, al luna park, ovunque ci sia un'altalena è difficile resistere alla tentazione di salirci sopra e iniziare a volteggiare, sempre più su. Ma da oggi sull'altalena si va in bicicletta: si chiama bike swing ed è una particolare altalena alimentata a bici. "In primo luogo, il termine ‘Bike swing' si riferisce a qualcosa che la gente ha fatto per un lungo periodo di tempo", spiegano gli inventori della strana altalena. Basta una corda robusta legata ad un ramo e una sorta di imbracatura ad altezza del busto per inserire il corpo e seduti sulla bici iniziare a pedalare. Essendo legati al ramo la bici con voi sopra inizierà a volteggiare nell'aria facendovi provare emozioni ed adrenalina uniche.

Chiunque può realizzare una bike swing ma fate attenzione: prima di cimentarsi nella costruzione della propria bike swing bisogna fare molta attenzione ed essere già delle persone piuttosto sportive o pratiche di sport estremi. Perché seppur a prima vista la bike swing sembra un gioco da ragazzi, nasconde in realtà molti rischi legati alla sicurezza. Bisogna infatti accertarsi della robustezza del ramo; l'imbracatura deve essere ben resistente sia per quanto riguarda il laccio ancorato al ramo che all'imbracatura; e infine bisogna già essere piuttosto esperti ciclisti su una ‘Bike swing tm' (una particolare tipologia di bicicletta). Tutte le indicazioni per creare la propria altalena Bike swing sono contenute su questo sito. E se non vi spaventa il pericolo vi consigliamo di guardare anche i video dell'innovativa altalena per capire quanto possa essere divertente vivere quest'esperienza.