Potete dire addio a bollette troppo alte e sprechi in casa, arriva il robot domestico che vi farà risparmiare fino al 30% sulle vostre bollette. Si chiama Biro ed è un'invenzione di Marco Santarelli, esperto di analisi delle reti e collaboratore di Margherita Hack, che ha presentato in questi giorni il suo prodotto rivoluzione a Rebuild, l'appuntamento dell'edilizia sostenibile che si è svolto a Riva del Garda il 25 e 26 giugno 2015.

Come funziona Biro?

Biro è un piccolo robot domestico, alto solo 35 cm e alimentato con pannelli fotovoltaici, in grado di farvi consulenza in casa grazie ai suoi occhi a infrarossi e ad un algoritmo interno che valuta tutte le cattive abitudini energetiche e indica soluzioni alternative per ridurre la bolletta elettrica. "L’accensione della luce o di un elettrodomestico genera un aumento di temperatura e un campo magnetico che Biro è capace di captare", spiega Marco Santarelli. Biro studia le abitudini domestiche per un periodo di trenta giorni e grazie all'algoritmo caricato dall'inventore può immagazinare molti dati riguardanti la banale frequenza con cui si accendono e spengono luci, per esempio, fino all’assorbimento elettrico degli elettrodomestici e alla dispersione di energia. Dopo tutte queste analisi, Biro fa una diagnosi "con l’obiettivo di capire in che modo è utilizzata l’energia, individuare eventuali cause di sprechi e indicare quali interventi possono essere attuati, prevenendo gli atteggiamenti sbagliati" facendo risparmiare alle famiglie italiane oltre il 30% sulla bolletta elettrica. A fine 2015 si potrà dare il benvenuto nelle case di tutti alla rivoluzione domestica sotto forma di umanoide.