A Biccari, in Puglia, dalla scorsa estate è possibile dormire nel bosco, in riva al lago o sotto le stelle in una romantica bubble room. Si tratta di vere e proprie stanze d'albergo a forma di bolla trasparente in cui poter soggiornare per godere a pieno della natura circostante. Situate nella provincia di Foggia, le bubble room sono un'idea è della cooperativa di comunità Biccari e si possono collocare in vari luoghi, anche in cima al Monte Cornacchia, la vetta più alta della Puglia a 1152 metri.

Dotate di tutti i confort di una camera d'albergo, le bubble room sono dotate di letto matrimoniale, tavolo, poltrone e tutta la privacy necessaria per godersi la natura in completo romanticismo. Gli ospiti vengono muniti di una ricetrasmittente che li tiene in contatto con un custode, a debita distanza, per garantire la sicurezza della zona.

La prima Bubble room è stata installata a Biccari, a giugno, ma da allora sono state promesse altre sette bubble room, tutte in zone limitrofi completamente sicure. Il progetto è rivolto a rilanciare l'economia in questa zona del foggiano. Le bubble room trasparenti sono inoltre elementi che non minano il paesaggio e permettono di fruire a pieno della natura circostante. Le stanza sono mobili e possono dunque essere installate ovunque.

A Biccari, oltre le Bubble Room, è possibile dormire anche in graziose casette di legno grazie al progetto Bed & Tree. Si tratta di casette di legno, 3×3 metri, costruite nel Parco Avventura di Biccari. In ogni casetta possono soggiornare un massimo di persone. "Vivi la singolare e fantastica esperienza di dormire in una casa di legno sull’albero immersa nel bosco. Luogo adatto per coloro che amano la natura e intendono trascorrere qualche giorno di relax in un ambiente incontaminato immerso nel magico scenario del Lago Pescara e del Monte Cornacchia, la vetta più alta della Puglia", si legge sul sito ufficiale dell'inizizativa.