25 Settembre 2021
18:21

Cambialalingua, nel vocabolario interattivo la storia delle parole: l’installazione promuove l’italiano

#cambialalingua è un’installazione a forma di enorme vocabolario interattivo nelle piazze di Torino, Milano, Padova, Forlì, Roma e Lecce fino al 29 settembre 2021. I visitatori entrano tra le pagine per scoprire com’è cambiata la lingua italiana in un secolo e possono interagire con il vocabolario attraverso un monitor touch screen che mostra la storia di cinquanta parole.
A cura di Clara Salzano
L’installazione Cambialalingua di Zanichelli a Milano
L’installazione Cambialalingua di Zanichelli a Milano

#cambialalingua è l'iniziativa promossa dalla casa editrice Zanichelli in occasione del lancio dell’edizione 2022 del vocabolario Zingarelli. Si tratta di un'enorme installazione a forma di vocabolario interattivo realizzata nelle piazze di Torino, Milano, Padova, Forlì, Roma e Lecce fino al 29 settembre 2021. I visitatori entrano tra le pagine per scoprire com'è cambiata la lingua italiana in un secolo e possono interagire con il vocabolario attraverso un monitor touch screen che mostra la storia di cinquanta parole.

La grande installazione-vocabolario invita a scoprire come è cambiato in un secolo il significato di cinquanta parole italiane attraverso un percorso scientifico di comparazione nelle varie edizioni dello
Zingarelli dal 1922 al 2022. Da "bolla" a "coppia" e "resistenza", sono tante le parole che in un secolo hanno cambiato significato nella lingua italiana e sono diventate espressione di nuovi modi di vivere e pensare, delle leggi e delle tecnologie. "Con #cambialalingua Zanichelli continua a promuovere la consapevolezza della nostra lingua con iniziative che coinvolgono in modo inedito il pubblico. Siamo noi infatti che cambiamo l’italiano mentre parliamo e scriviamo, modificando i significati delle parole e inventando nuovi modi di dire. Abbiamo quindi una responsabilità individuale e collettiva sulla nostra lingua.", spiega la casa editrice che nelle piazze di Torino, Milano, Padova, Forlì, Roma e Lecce ha installato un grande vocabolario interattivo di 4 metri per 3 metri dove i visitatori possono accedere e interagire con un monitor touch screen dove viene mostrata la storia di queste parole. L'iniziativa è una riflessione sull'evoluzione della lingua italiana. Chi interagirà col vocabolario potrà anche proporre un significato diverso delle parole e condividerlo con l’hashtag #cambialalingua perché lo Zingarelli accoglie sempre parole nuove, aggiorna le parole già presenti, attesta e testimonia il cambiamento dei modi di dire, "non giudica e non delibera".

Mettiti nelle mie scarpe, nella scatola si accede alle storie altrui: l'installazione promuove l'empatia
Mettiti nelle mie scarpe, nella scatola si accede alle storie altrui: l'installazione promuove l'empatia
Milano, il castello fatto di carte da gioco: la storia dell'opera
Milano, il castello fatto di carte da gioco: la storia dell'opera
422 di Super Viral
Ultimo volo Alitalia: storia dello stile e del design Made in Italy a bordo
Ultimo volo Alitalia: storia dello stile e del design Made in Italy a bordo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni