Si chiama "ping pong pang" ed è il nuovo gioco del ping pong. Ideato dal duo di artisti francese Exercice il ping pong pang si gioca con racchette e tavoli nuovi rispetto al gioco tradizionale. Dimenticate le racchette ovali e i tavoli rettangolari con rete centrale tipici del ping pong. Il ping pong pang reinventa gli elementi tradizionali del ping pong. Il duo di artisti francese Exercice ha infatti ideato una serie di tre tavoli e varie tipologia di racchette per incoraggiare un approccio fantasioso e divertente al gioco tradizionale.

Per il gioco del Ping Pong Pang si può scegliere tra tre differenti tavoli e varie racchette. Uno dei tavoli è composto da tre tavoli circolari posti l'uno accanto all'altro e si rifà al concetto di triolettica di Asger Jorn, che può essere riassunto con l'idea di calcio a tre facce. Questo tavolo permette di giocare a ping pong con i giocatori che devono superare il divario tra i tavoli anziché la rete. Un secondo tavolo è composto da una rete di 20 centimetri. Sembrerebbe semplice giocare ma i giocatori devono far entrare la palla nel buco posto in ogni campo davanti a loro. Il terzo tavolo prevede delle superfici laterali che creano un rimbalzo originale. Per le racchette il duo di artisti francesi ha optato per dodici nuovi design di paddle. In questo modo i giocatori sono invitati a stabilire nuove regole del gioco in base a ciascuna partita. La nuova gamma serve appunto ad incoraggiare un approccio fantasioso e divertente al gioco tradizionale del ping pong.

La gamma di nuovi articoli del ping pong pang sono protagonisti anche del progetto Playground: "un progetto di creazione artistica avviato nel 2013, che mira all'installazione di varie opere ludiche nello spazio urbano. Dall'oggetto all'arredamento al parco giochi, questo progetto si concentra su diverse scale, mettendo in discussione la forma, l'uso e la materialità dello spazio pubblico.", spiega il duo Exercice, "La serie di lavori che ne risulta è decisamente rivolta al gioco e funge da insieme di sculture sociali. La dimensione ludica favorisce l'incontro del legame sociale attraverso un mezzo accessibile a tutti: il gioco: senza regole prestabilite, questi campi da gioco sviluppano l'immaginazione e il dialogo per "inventare regole insieme".