La casa ecologica è quell'abitazione capace di offrire comfort e protezione a chi la abita riducendo al minimo l'impatto sull'ambiente. In realtà non esiste una definizione precisa di casa ecologica, in quanto non è soltanto una “costruzione ottimizzata” nel rispetto della natura, ma va a configurare una sorta di nuovo stile di vita, secondo il quale l’ecologia non è una tendenza o una moda, bensì una presa di posizioni ben determinate che vanno ben oltre la raccolta differenziata ed il risparmio di energia. Tecnologie verdi, efficienza e risparmio energetico, energie rinnovabili e materiali naturali sono alcune delle caratteristiche che rendono una casa green, ma la vera e propria casa ecologica è quella che nasce tale fin dalla sua progettazione. Dunque probabilmente la vera casa ecologica ancora non è stata realizzata. Così, oggi, cosa intendiamo per casa verde? Ci sono tanti elementi che rendono una casa eco-compatibile che è difficile dare una definizione univoca di quali requisiti dovrebbe avere: una casa fatta interamente con materiali naturali e sostenibili (legno, paglia, muratura) o una casa che produce interamente l'energia di cui necessita? Ancora non esiste un'unica risposta.

"Il modo più veloce per arrivare al green è quello di vivere in un piccolo appartamento", dice dice James S. Russell, un collega della American Institute of Architects, critico di architettura per Bloomberg News, "le cui pareti sono condivise con gli altri inquilini in modo da ridurre automaticamente il consumo di energia". Le case unifamiliari sono problematiche, soprattutto se ospitano solo due persone che vivono lontano dal lavoro e dai luoghi commerciali, perchè richiede molti chilometri di spostamenti in automobile. Una grande casa richiede molta energia, non importa quanto sostenibile sia. La definizione di una casa verde dovrebbe quindi iniziare con una piccola dimensione, il che significa meno materiali per costruirla, un posto più piccolo esposto al calore e alla luce. Ovviamente non si può costringere l'umanità a vivere tutta nello stesso modo. Certo che sono molti i fattori che rendono una costruzione ‘verde', sostenibile, sensibile all'ambiente: si può trattare di una casa con sistemi energetici passivi, una casa costruita con materiali riciclati, una casa low cost o una casa che produce energia anzichè spenderla o una casa che non richiede consumo di troppo carburante per essere raggiunta. Insomma, sono molti gli esempi ma, per chiarirvi meglio le idee, ecco di seguito le 10 case più verdi del mondo:

174 Grand, Brooklyn, NY

Situata a Williamsburg, Brooklyn, questa casa in linea è la casa di Werner Morath, un partner dello studio di architettura LoadingDock5. Per ridurre al minimo i costi, Morath ha agito sia come architetto che general contractor, cosa che gli ha permesso di rinnovare l'intero edificio. Il tetto verde ha circa otto centimetri di suolo e assorbe il deflusso delle acque piovane. Il 174 Grand è un progetto di casa passiva. La tipologia urbana ha richiesto negoziati con i vicini per consentire il corretto isolamento dei fianchi dell'edificio lungo la linea di proprietà. Scale aperte e finestre asimmetriche creano un'ambiente arioso che porta luce in tutto lo spazio.

Vogel House, Mostelberg, Switzerland

La facciata a sbalzo è rivestita in rivestimento in legno scuro con scaglie di alluminio per riflettere la radiazione solare e diminuire la temperatura superficiale.

Aqua Liana (aka Green Giant)

Già nel 2009, la proprietà del magnate Frank McKinney aveva fatto storia come il primo "palazzo verde" d'America: un palazzo di 15.000 metri quadrati a Palm Beach, con terrazze galleggianti prendisole, un centro benessere, cascate e un bar acquario. Sebbene per questa casa la definizione di palazzo verde potrebbe sembrare un ossimoro, il Green Building Council e il Green Building Council Florida h premiato la proprietà per la sua autosufficienza energetica.

Bamboo House

Karawitz Architecture ha progettato questa casa a due piani in Bessancourt, Francia, a 18 km a nord ovest di Parigi. Il tetto inclinato è rivestito con collettori solari termici, che forniscono la maggior parte dell'acqua calda per la casa, e pannelli fotovoltaici, che catturano l'energia solare.

Hudson Passiv Project – Claverack, NY

A seguito del crollo immobiliare del 2008, Dennis Wedlick ha deciso di progettare un prototipo sostenibile ed economicamente ottenibile di casa per potenziali acquirenti. Questo è il risultato finale. La forma è un miscuglio di influenze: aperto al sole a sud, richiama le Long House originariamente costruite in questa zona di New York dagli Irochesi, ma la forma di base ricorda anche un tradizionale granaio olandese.

Il Belvedere

Questa casa verde in Belvedere, un sobborgo di San Francisco, immette centinaia di kilowatt di energia nella rete con caratteristiche di alta efficienza energetica, come le celle solari, una caldaia ad alta efficienza, un tetto super-isolante, riscaldamento a pavimento radiante, e la lista va avanti. La casa è anche in gran parte costruita con materiali riciclati e sostenibili.

Foresta Veticale, Milano, Stefano Boeri

Vincitore dal Best of Green Design 2012, questo bosco verticale a Milano è stato costruito come un progetto di "riforestazione metropolitano" che "rigenera l'ambiente e la biodiversità urbana". Non solo l'aspetto esteriore, letteralmente verde, ma è stato progettato con uno scopo specifico: ogni torre è uguale a una superficie di 10.000 mq di foresta, ottimizzando recupero e produzione di energia. Agendo come un microclima, questi alberi filtrano l'aria urbana, producono ossigeno, e proteggono dall'inquinamento. Per approfondire il progetto cliacca qui

Woodland Home

La Woodland casa in Galles è stata costruita dal proprietario con materiali naturali come la pietra, fango, paglia e legno di recupero. Include una stufa a legna per il riscaldamento, un sistema di raffreddamento ad aria naturale, pannelli solari per l'energia, un sistema di acqua che proviene da una sorgente vicina e una toilette di compostaggio.

The Dome House

L'International Dome House Co. costruisce edifici prefabbricati eco-compatibili, che possono essere utilizzati come case, uffici o qualsiasi altra cosa. La forma a cupola consente di risparmiare energia (migliore circolazione), rende strutturalmente stabile la struttura e aiuta a dissipare l'energia eolica. Inoltre sono costruite in polistirene espanso, che è un materiale estremamente eco-compatibile che non richiede la deforestazione o la creazione di rifiuti.

Rovina Reborn

Questa casa eco-friendly in realtà è stata costruita sulle rovine di un mulino fatiscente, originariamente fondato nel 1800. L'edificio è stato reso abitabile con pannelli solari per l'energia, una stufa a legna con caldaia incorporata in acqua per il calore, e un sacco di finestre e lucernari per la luce naturale.